5 marzo 2012

Carrot cake

Venerdì sera, ultimo giorno lavorativo di una settimana bella piena. Unico desiderio rilassarmi, mi sentivo veramente stanchissima e mi pregustavo una serata e un week end di tutto relax. Mai fare programmi, la vita sa essere terribilmente inaspettata! Alle 23.00 circa squilla il telefono, già vista l'ora non portava niente di buono, ma la voce di mio fratello portava peggio " stiamo correndo in clinica il piccolo sta malissimo appendicite in peritonite, tu non venire pensa a mamma e alla piccola". Ora immaginatevi la nottata:   una bambina di quattro anni, mai abituata a dormire lontana dai genitori che viene  abbondonata in piena notte, noi in preda all'ansia al pensiero di dover far operare di notte con urgenza un piccolo biondino con 40 di febbre, il tutto condito da una nonna in preda al panico. Insomma quando dopo circa un'ora di pianti disperati la pulzella abbandonata è finalmente crollata dal sonno, mio marito mi ragguaglia sulla situazione in clinica, analisi, cardiologo, ecografia ecc. "dovrebbero operare tra un' oretta, io mi sdraio sul letto appena fatto ci telefona". Ok, io devo fare qualcosa per occupare il tempo, per non morire d'ansia in attesa della telefonata di mio fratello. Ma cosa? Faccio un dolce. Penso che sia stata l'ultima prova per mio marito che sono completamente pazza! Ma so che molte di voi invece mi possono capire benissimo. Mettere le mani  in pasta mi rilassa. Un dolce semplice e classico come la torta di carote, ma variandolo un pò giocando sulle proporzioni  e sugli ingredienti. Mentre il dolce era ancora al forno, finalmente è arrivata la telefonata, l'operazione era perfettamente riuscita. Il mio cuore poteva ricominciare a battere tranquillo. Me ne sono andata qualche ora a dormire, ma al mio risveglio per colazione ho trovato veramente un'ottimo dolce, soffice e umido il giusto, perfetto per iniziare la giornata accanto ad una bella tazza di the caldo ... e poi di corsa in clinica per strappazzami di coccole il mio dolce nipotino!




Ingredienti 
150 gr di zucchero di canna
200 gr di carote
125 gr di farina 00
25 gr di fecola
1 bustina di lievito per dolci
70 ml di olio extravergine di oliva
50gr di nocciole
2 uova

Procedimento
Lavate  e pulite  le carote, poi tagliatele a tocchetti piccoli e frullatele nel mixer.  Fate tostare le nocciole, lasciatele raffreddare e poi frullatele.  In una ciotola mescolate  con una frusta elettrica lo zucchero con le uova, poi aggiungete  l’olio e  date una mescolata con una forchetta.  Aggiungete   poco per volta e sempre mescolando,  la farina, la fecola e il lievito. Amalgamate bene e poi  aggiungete le nocciole tritate al composto mescolate ancora ed in ultimo unite le carote.  Imburrate e infarinate lo stampo da dolce e infornate in forno statico riscaldato a 180° per 30/35 minuti. Una volta pronto capovolgete lo stampo con dentro il dolce su una gratella per torte, lasciate riposare 10 minuti e poi togliete lo stampo. Servite freddo spolverizzato di zucchero a velo.
Buon appetito!         






Buona settimana !



35 commenti:

  1. Alla faccia dell'inizio week end in clima relax! Immagino la notatta da incubo, quando si tratta di bambini l'ansia e la paura sono ancora maggiori che per una persona adulta. Ma per fortuna è finito tutto bene :)
    Forse tuo marito sarà stato un po' sorpreso dal tuo modo per ingannare il tempo ma ti assicuro che lo capisco benissimo. Forse la posto tuo mi sarei addirittura messa a sbatacchiare la pasta da pane sulla spianatoia per scaricare la tensione. Adoro le torte di carote, hai fatto fruttare bene la nottata. La forma di quello stampo poi è bellissima. Un bacione, buona settimana

    RispondiElimina
  2. Bello lo stampo che da maggior risalto al dolce..

    RispondiElimina
  3. L'importante è che sia andato tutto bene!!!!! Sono felice per voi...e un bacio al bimbo...e ti capisco...certe volte anch'io quando sono nervosa cucino...calma e rilassa!!!!!
    Ottimo dolce!!!!!Un bacione

    RispondiElimina
  4. Buonissima questa torta!!!

    RispondiElimina
  5. meno male che è andato tutto bene,chissà che paura però... in bocca al lupo alla piccolina per una veloce guarigione e complimeni per questo dolce ottimo

    RispondiElimina
  6. Ti capisco perfettamente io!!! Anche a me è capitato spesso che proprio nei momenti di più grande ansia mi sia dilettata nel fare qualcosa che mi rilassi e spesso questa cosa ha lasciato inibite tante persone!! Hai fatto benissimo a preparare questa torta che ha allietato il vostro risveglio dopo una nottataccia del genere e sono felice che si sia risolto tutto bene!! Un bacio a te e al tuo nipotino!!!

    RispondiElimina
  7. O povera.. imamgino che notatta avraipassato..Fortunatamente è andato tutto bene.. Una torta di carote epr scaricarti lo stress.. ottima trovata!Così hai avuto una buonissima colazione! Baci e buon lunedì :-)

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che ansia! Ti capisco perfettamente! Per fortuna è andato tutto bene! :)
    Mi piace molto questo dolce morbidissimo!
    Buona settimana cara! :)

    RispondiElimina
  9. orca miseria che inizio di week-end!! Anche io cucino quando sono in ansia o nervosa... ti capisco benissimo! :)

    RispondiElimina
  10. questo dolce è bellissimo!...
    Mi immagino lo spavento e la fatica a non uscire pazzi data la situazione! Ti capisco benissimo ...io uso quotidianamente la mia cucina per non uscire pazza, metodo passatomi da mia nonna! :-)

    RispondiElimina
  11. Anche io,condivido:nei momenti peggiori,quando tutti stanno lì a rosicchiarsi le unghie,a consumare il pavimento e altre cose simili io me la defilo,corro in cucina e magari preparo cose nuove con risultati sorprendenti.

    RispondiElimina
  12. Son felice che sia andato tutto bene :) e ti capisco benissimo cara ^^
    la tua torta di carote è deliziosa, il risveglio sarà stato sicuramente più dolce e rilassato :)

    RispondiElimina
  13. Che notizia spaventosa, sono davvero felice che sia andato tutto bene, povero piccino che brutta esperienza! Posso dirti che l'ansia ha giovato alla tua torta? E' venuta una meraviglia... anche lo stampo è bellissimo. Bacioni cara

    RispondiElimina
  14. un bacio al piccolo e io ti capisco benissimo! in momenti bui io mi metto a panificare! Cmq la torta sembra morbidissima! bella ricetta scacciapensieri!

    RispondiElimina
  15. Mentre leggevo l'inizio del tuo post mi è presa anche a me l'ansia, immaginare quello che avete passato mi ha fatto stare male! posso capirti, ho due bimbi piccoli e le sorprese sono sempre dietro l'angolo! meno male che dopo aver letto e visto il tuo dolce mi sono tranquillizzata, proprio come te! è vero, confermo: mettere le mani in pasta o cucinare è veramente terapeutico! bacioni a te e al tuo nipotino!!

    RispondiElimina
  16. Ti faccio un enorme in bocca al lupo per il nipotino, queste situazioni non sono mai facili, spero tutto si risolva! Come ti capisco cucinare mi toglie i pensieri per qlc tempo e mi rilassa!!

    RispondiElimina
  17. meno male che doveva essere un we
    all'insegna del riposo...
    mi spiace...ma per fortuna si è risolto tutto per il meglio ..
    come te pure io quando devo scaricare tensione..cerco di fare
    qualcosa in cucina...
    un bello e buono risultato il tuo!!
    un bacio al piccolo!!

    RispondiElimina
  18. forse ormai i muffin salati sono finiti.... va bè, mi accontenterò di una fetta di questa nuvola dolce...
    un bacione

    RispondiElimina
  19. Cavolo, ti capisco eccome! però sono felice che tutto sia andato bene e che abbiate potuto festeggiare con questo dolce, poveri piccoli! un piatto di struffoli virtuali per voi!

    RispondiElimina
  20. Che buon dolce!!!
    Un piacere per me cara Alice seguirti..ti aspetto!
    Complimenti per il bliog..bellissimo Fullina

    RispondiElimina
  21. Mamma che incubo... e mi immagino stare ad aspettare senza poter far niente!! Che ansia!!
    Ma sei stata brava a tirar fuori un dolcetto così speciale, vista com'è finita vi è servito per riprendervi dallo spavento!!!
    Senti, se non ti dispiace, il premio me lo prendo!! Mi piace un sacco...!!
    Franci

    RispondiElimina
  22. meravigliosa e delicatissima

    RispondiElimina
  23. Come ti capisco, anche io cucino per rilassarmi o per distrarmi dall'ansia. ieri ho fatto i brownies ed impastato il pane con una tallonite da paura... mia mamma mi ha detto un sacco di parole hahahaha

    RispondiElimina
  24. troppo buono questo cake!! :) è davvero sofficissimo! :) un bacio, a presto! :)

    RispondiElimina
  25. povero piccolo, l'importante è che stia bene.
    Ti capisco benissimo, fare qualcosa in cucina aiuta a calmare l'ansia e a concentrarsi su altro. in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  26. Dev'essere soffice come una nuvola!! Complimenti ! un abbraccio.

    RispondiElimina
  27. Ti comunico che mi sono trasferita su giallo zafferano , questo è il link esatto del mio nuovo blog :
    blog.giallozafferano.it/lapasticciona
    ti aspetto sul nuovo blog con tante novità , ciao

    RispondiElimina
  28. Ma che torta squisita!!! Devo assolutamente provarla!! Mi tiro giù la ricetta e nel week end provo a farla!!! Un baciotto grande, buona serata!!

    RispondiElimina
  29. mamma mia che spavento....spero che il piccolo ora stia bene, ho vissuto a 12 anni la stessa cosa sulla mia pelle e me lo ricordo ancora! (la cicatrice sulla pancia la porterò per sempre con me...)
    Il tuo dolce è meraviglioso...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  30. Esme non trovo il tuo indirizzo mail per mandarti quell'indirizzo che mi hai chiesto scrivimi in privato.

    RispondiElimina
  31. Mamma mia che spavento che ti devi essere presa. In effetti anche io quando sono veramente molto nervosa non riesco a trovare sollievo se non facendo qualcosa in cucina.
    Comunque alla fine le cose si sono risolte per il meglio, e vi siete anche potuti consolare con una fetta di questo dolce meraviglioso.

    RispondiElimina
  32. Se c'è una persona che ti capisce quando dici "metto le mani in pasta per rilassarmi" sono proprio io! Lo scorso week end non so quante volte l'abbia fatto! Pasta fillo, pasta brisè, torte, tortine. Ho reso felici parecchi vicini. Ma come si dice tutto è bene quel che finisce bene. E finalmente ti sei potuta godere una fetta di questa torta che solo a vederla fa venire l'acquolina in bocca!!! Una tenera carezza al nipotino.

    RispondiElimina
  33. Ormai è passato tutto, ok? Sei stata brava e il tuo dolce è la prova, Bravissima!! Non vedo l'ora di farlo anche io il tuo dolce...
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  34. Mamma mia che ansia......questa sarà la mia prossima torta, però visto che l'ultima che ho fatto era simile ...credo che sostituirò le nocciole con le mandorle...grazie infinite, un bacio ai piccoli.

    RispondiElimina
  35. che momentaccio ! sei stata bravissima a scaricare la tensione così, splendido dolcetto! Un bacione grande !

    RispondiElimina