25 luglio 2016

Il mio viaggio on the road


Ogni viaggio lo vivi tre volte:
quando lo sogni, 
quando lo vivi
e quando lo ricordi.


Viaggiare è una cosa meravigliosa, Sant'Agostino sosteneva che la vita è come un libro e chi non viaggia ne sfoglia solo la prima pagina, sono completamente d'accordo. Conoscere nuove città, abitudini di popoli diversi dal nostro, la loro storia, la cultura, le abitudini alimentari, ammirare meravigliose opere d'arte, ma anche semplicemente perdersi nei vicoletti, interagire con le persone del luogo e fare tutto con calma ... questo è il viaggio che mi piace. Quest'anno, per la prima volta, abbiamo deciso di organizzarci un vacanza on the road, tra l'Austria, la Slovacchia e la Slovenia, puntando principalmente su Vienna, Salisburgo, Bratislavia e Lubiana. Ho rivisto città che conoscevo già, come quelle austriache ed ho visitato terre che non conoscevo assolutamante come la Slovacchia e la Slovenia ed ho scoperto in me un grande amore per Lubiana, una capitale deliziosa, un piccolo gioiello pulitissimo, con locali e negozi molto eleganti, con tanto verde, tenuta sicuramente molto bene da un'ottima amministrazione, ma anche da abitanti fieri e orgogliosi delle proprie origine e delle proprie conquiste. Allora se vi va di ascoltare un pò di chiacchiere e di vedere qualche foto,  io direi  ... 1° tappa Vienna!

Kunsthistorisches museum




Una città che trasuda storia e cultura, legata com'è alla più antica dinastia asburgica, una città avvolta nella musica, d'altronte in nessuna altra città al mondo sono vissuti così tanti compositori di fama internazionale come a Vienna,  Uno dei simboli della città è la  magnifica cattedrale di Santo Stefano, con uno dei campanili più alti del mondo, visibile da quasi ogni punto della città e con un tetto bellissimo completamente rivestito di tegole smaltate che formano lo stemma dell'aquila bicefala degli Asburgo. Ma la novità per me, che conoscevo già la città, è stato il magnifico complesso museale aperto nel 2001 il MuseumsQuartier che occupa un'area di 60.000 m² e contiene al suo interno edifici barocchi e di architettura moderna, un insieme di musei per tutti i gusti. Se calcolate che è a due passi dall'Houfburg (il palazzo imperiale) costituisce uno dei dieci complessi dedicati all'arte più grandi del mondo. Originariamente era il complesso delle scuderie di corte, destinato ad ospitare fino a 600 cavalli e 200 carrozze. Il progetto dell'edificio venne affidato nel 1713 dall'imperatore Carlo VI all'architetto Johann Bernhard Fischer von Erlach. Dopo la fine della prima guerra mondiale e il crollo dell'Impero austro-ungarico le scuderie persero il loro scopo originario e gran parte del fabbricato venne dismesso. Negli anni ottanta vi furono svariati dibattiti sulla destinazione migliore per il complesso e dall''86 prese corpo l'idea di farne sede di musei. Il 29 giugno 2001 il complesso museale venne aperto e vi assicuro che è una vera meraviglia, sia dentro che fuori!

MuseumsQuartier



Houfburg


Negli edifici più interni della Hofburg si possono visitare gli appartamenti di Stato, la collezione di tesori imperiali, la camera delle argenterie,  la collezione di porcellane e le varie suppellettili delle Credenze e delle Cucine... mi sono innamorata degli stampi!

gli stampi per i dolci e le gelatine


la collezione di porcellane

altre porcellane

Il Castello del Belvedere sorge nel quartiere di Landstraße a sud del centro storico di Vienna, rappresenta uno dei capolavori dell'architettura barocca austriaca ed una delle residenze principesche più belle d'Europa. Venne costruito per il principe Eugenio di Savoia ed è formato da due palazzi contrapposti, il Belvedere superiore (Oberes Belvedere) e il Belvedere inferiore (Unteres Belvedere), separati da giardini alla francese degradanti e affacciati sulla città. La collezione del Belvedere è incentrata principalmente sulla produzione artistica austriaca, che spazia dal Medioevo fino all'era moderna. Il Belvedere Superiore ospita la collezione più importante di arte austriaca, dal Medioevo passando per il Barocco fino ai giorni nostri, integrata da opere provenienti dall'estero. Qui si trova la collezione di dipinti di Gustav Klimt più vasta al mondo, tra cui il famoso  Bacio, (vietatissimo da fotografare) mentre l'esposizione permanente presenta opere di primo piano dell'Impressionismo francese e del Biedermeier viennese. Le sontuose sale di rappresentanza e gli splendidi locali adibiti ad abitazione del principe Eugenio si trovano invece nel Belvedere Inferiore e sono dedicati all'allestimento di mostre temporanee.

Oberes Belvedere

Unteres Belvedere
Ovviamente non si può non passare da Vienna senza fare una tappa al meraviglioso castello di Schönbrunn, per vari motivi e la terza volta che lo visito, ma lo trovo sempre affascinante.

Schönbrunn
Ed ora, sempre rimanendo in Austria, trasferiamoci a Salisburgo. Conosciuta per essere la patria di Mozart, deve il suo splendore culturale e artistico in buona parte agli interessi dei vescovi principi che ressero le sorti cittadine per vari secoli, il fastoso palazzo vescovile nè un esempio. Su tutto troneggia la Fortezza (Hohensalzburg) un fortilizio voluto nel 1077 da un vescovo, fu poi ampliata nel 1500 fino a renderla autosufficiente, una cittadella armata pronta a difendere la città e il suo vescovo.

Salisburgo panoramica dalla Fortezza







DomQuartier



 
Mozart platz
La Fortezza


Prossima tappa Bratislava, la capitale della Slovacchia, una piccola gemma tutta da scoprire. Tra i vicoli e le meravigliose piazze della città vecchia si respira un'aria speciale. Piccole case, strade lastricate e piazzette caratteristiche, per me è stata una vera scoperta questa giovane capitale,  nata dopo la scissione della Cecoslovacchia, il 1º gennaio 1993. Il medioevo e la storia traspirano ad ogni passo nel suo caratteristico centro storico, cuore pulsante della città, pieno di locali e negozzietti, dove dentro ogni portone si nasconde un cortile bellissimo.










Passeggiando per il centro storico di Bratislava è facile imbattersi  in stravaganti sculture a grandezza naturale,  bizzarri personaggi immortalati per le vie del korzo (centro storico), occupati in attività più o meno “particolari” o ritratti in situazioni buffe e divertenti, uno dei più famosi è un operaio che si affaccia da un tombino... il cumil.


Cumil

Ultima tappa Lubiana la capitale della Slovenia. Come vi ho già detto all'inizio del post, mi sono innamorata di questa piccola perla, pulitissima, verdissima e curatissima. Una città in cui anche i quartieri periferici non danno alcuna impressione di squallore da periferia abbandonata, ma al contrario di una tranquilla vita di quartiere, pulitissimi e curati anch'essi. Mentre passeggiando nella grande isola pedonale della città vecchia, si ritrovano tracce di tutti i suoi cinque millenni di storia, facciate barocche, portali ornati e i pittoreschi ponti che attraversano il fiume Ljubljanica. Qui tutto sembra svolgersi sulle rive del fiume, costeggiato com'è da una miriade di frequentatissimi e carinissimi locali, dove il vociare è allegro, ma mai schiamazzo eccessivo. Una città caratterizzata dalla ricchezza della tradizione, in cui si respira un'aria giovane e creativa, popolata da abitanti gentili e cordiali. Un luogo che trasmette emozioni positive, se dovessi sciegliere un aggettivo adatto a Lubiana direi sicuramente ... elegante.
 
 











E con il drago, simbolo di Lubiana, finisce questa carrellata di foto del mio viaggio on the road, vi ho fatto venire voglia di partire?






Buona estate a tutti!  


34 commenti:

  1. due su quattro le conosco, Salisburgo e Lubiana, Vienna a settembre è già in programma, arriverà il momento anche per Bratislava ...Belle foto , aspetto un post su Trieste, un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti nel prossimo post ci saranno le foto di Trieste!

      Elimina
  2. Bentornata Alice :-) Grazie x averci regalato questi scorci e il tuo splendido e coinvolgente reportage :-)

    RispondiElimina
  3. complimenti, hai un blog davvero interessante e hai fatto un on the road davvero bello! Tra queste città ho visitato solo Vienna, è stata la mia prima città estera vista, per questo conserverò di lei sempre un ricordo speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me questa era la terza volta a Vienna, ma è sempre bellissima!

      Elimina
  4. Adoro ogni tua foto scattata, per qualche minuto è sembrato di essere in quei posti, le collezioni delle credenze magnifiche...Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le porcellane di quelle credenze erano bellissime e hai visto che meraviglia gli stampi?

      Elimina
  5. Ciao Alice, prima di tutto ti ringrazio per il commento che hai lasciato, ho fatto un giro nel tuo blog e devo dirti che le tue foto sono molto belle, quindi complimenti; ti dico anche che mi hai portato indietro di vent'anni, quando frequentavo il liceo e grazie ad un gemellaggio con una scuola ungherese ho avuto la fortuna di visitare Vienna, purtroppo non ho nessuna foto di quel viaggio! Spero di tornarci prima o poi, per il momento ammiro i tuoi scatti.
    A presto e buona notte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che le mie foto ti abbiano revocato piacevoli ricordi!

      Elimina
  6. meraviglioso viaggio, Alice, vi spostavate in auto? Io di queste città ho visto solo Vienna più volte, perchè la adoro, soprattutto d'inverno, e ogni volta torno al Belvedere....quanti ricordi! D'estate noi siamo gente di mare, un anno abbiamo saltato il mare per andare in Provenza e nonostante la bellezza della lavanda...aspettare un altro anno per vedere il mare ci è sembrato un'eternità.
    Pensa che da ragazza ho viaggiato tantissimo, da sola, ma adesso ho tantissima paura dell'aereo, soprattutto di portarci i miei figli.
    Noi d'estate andiamo quasi sempre in Sardegna, l'abbiamo girata un bel pò e ne siamo innamorati. A Golfo Aranci ero stata quando Anais gattonava appena...eh si, il tempo vola...hai visto quanto è cresciuta? Tornando al tuo viaggio....splendido davvero, mi hai incuriosito per Lubiana, e magari ti chiederò qualche riferimento sugli alloggi! Un abbraccio e buon rientro, io tra poco vado al lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tesoro ci siamo organizzati un viaggio con la nostra auto, ma ormai siamo tre adulti, tu dovrai aspettare ancora un pò! Però se vuoi andare a solo a Lubiana è fattibilissimo anche con i bimbi piccoli, calcola che è solo ad 1 ora da Trieste, se vuoi ti do l'indirizzo del nostro hotel che aveva anche il garage coperto per l'auto.

      Elimina
  7. Bentornata Alice bel giro sei andata nella terra di cui per famiglia faccio parte...Austria. Bella Vienna e Salisburgo Klimt lo adoro come avatar ho il bacio. Bello anche il resto per quanto vicino a Trieste non ci andiamo mai. Belle foto e ben informato suo luoghi. Schoenbrunn e stupenda. Buona settimana un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Austria è anche la terra degli avi di mio marito!

      Elimina
  8. quanti ricordi mi fai rivivere, son stata in tutte e quattro, tutte carine diverse particolari, lubiana un gioiellino, verde, tranquilla, trasmette pace, viene imponente ricca di storia, dolci pazzeschi, bratislava con la neve, i piccoli bar, le viette, gli scorsi, salisburgo elegante, a misura d'uomo, bellissimi giardini....potrei continuare ore, bel giro, bravi, baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si hai ragione un giro veramente bellissimo!

      Elimina
  9. Intanto bentornata!!!!! che bel viaggetto che hai fatto.. un bel giro! Proprio con Ric mentre eravamo a Bled.. si parlava di quanto Vienna fosse bellissima e che un giorno dovremmo andarci.. lui la conosce.. io no! E tu con le tue foto lo confermi.. ma anche Bratislava.. cavolicchio che meraviglia.. Che dire di Ljubljana.. eheheh riconosco ogni singolo posto.. e condivido su ciò che hai scritto su questa meravigliosa città slovena! :-****

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vienna merita veramente e merita dedicarle tempo, Bratislava è una piccola chicca che dista pochissimo da Vienna, che dici di abbinarle per un prossimo viaggio?

      Elimina
    2. Dico che è proprio un'ottima idea!!!!! spero di avere magari l'anno prossimo la possibilità :-*

      Elimina
  10. ma che bel viaggio.
    noi si fece un on the road così quando si andò a Cracovia, solo che il rientro si fece un po' velocemente...ma ti capisco anche a me piace viaggiare.
    E mi sa che quest'annoanche noi fare un viaggio così... ancora non abbiamo deciso nulla quindi...non p che c'è molta scelta. Certo preferirei un bel viaggetto bello organizzato da casa, perchè poi finisci col stare ore a cercare un hotel...
    però come dire... male estremi...
    ma tu hai prenotate per dormire o sei andata alla ricerca ?
    poi leggo con calma della lubiana... ciao cara benrientrata e buona settimana rilavorativa! (non te la prendere tanto tocca a tutti...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No assolutamente il mio viaggio l'ho tutto pianificato e organizzato da casa, siamo partiti con tutti gli hotel prenotati e avendo cura di sceglierli tutti con il garage per la nostra auto. Sono troppo comodona!

      Elimina
  11. L'Austria è meravigliosa dalla capitale Vienna a Salisburgo Graz Innsbruck...di ogni luogo ho un ricordo indelebile che le tue immagini mi hanno riportato alla mente!Grazie per il bellissimo post e le magnifiche foto!Bon voyage ^_^

    RispondiElimina
  12. Si, mi hai fatto proprio venire voglia di partire ... peccato che ora non posso. Spero, prima o poi, di poter visitare questi posti, in cui non ci sono mai stata. Ti ringrazio per le informazioni e le bellissime foto, almeno ne ho avuto un assaggio. Anche io adoro viaggiare. Da qualche tempo, per causa di forza maggiore, non faccio grandi viaggi ma spero che le cose cambieranno e potrò ricominciare a viaggiare, come piace a noi.
    Grazie ancora e buona settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che le foto ti siano piaciute!

      Elimina
  13. Ti avevo già seguita giorno per giorno su Facebook ed apprezzato le tue foto, ma nel leggere le tue considerazioni su questo bellissimo viaggio trovo che sia tutto ancora più bello!

    P.S.: Mi piacerebbe avere alcuni di quei piatti per la presentazione delle ricette! ;-)

    RispondiElimina
  14. Bentornata Alice!! Che bel viaggio!! Vienna la conosco, Bratislava solo di sfuggita e Lubiana no, ma che bella davvero!! Elegante, hai detto bene!!
    Bel viaggio, belle città e non troppo battute quindi mi sono goduta le foto così le ho scoperte un po' anche io!!
    Un bacione!!

    RispondiElimina
  15. Che bei posti, grazie per il reportage, l'Austria merita di essere visitata! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  16. A me sì! A parte Vienna che ho visitato da poco, le altre mi mancano e soprattutto Lubiana mi piacerebbe moltissimo visitarla.

    Fabio

    RispondiElimina
  17. Un bellissimo posto. Viaggiare apre la mente.
    baci.

    RispondiElimina
  18. grazie mi sembra di essere li anche io in viaggio

    RispondiElimina
  19. Amo questi luoghi, scoperti ormai diversi anni fa e nei quali è stato bello tornare grazie a te e alle tue foto bellissime ... Di Lubiana mi sono follemente innamorata anch'io tanto che ci sono tornata per la seconda volta qualche anno fa, l'agettivo che le hai dato le calza a pennello. Benriletta Alice !

    RispondiElimina