28 settembre 2011

Semplicemente ...funghi trifolati

La ricetta è classica e semplicissima, ma la sua bontà sta nella freschezza  del fungo. Potete usare varietà diverse o un solo tipo, a me piace molto utilizzare gli champignon e un porcino che dona al tutto un sapore più deciso. Ricordatevi, se utilizzate i porcini, che devono essere messi per primi in padella perchè hanno una carne più compatta e spessa degli altri funghi. Se volete e se vi piace a fine cottura potete cospargere il tutto con una spolverata di prezzemolo.



Ingredienti 
1kg di funghi
olio extra vergine  di oliva
2 spicchi di aglio
vino bianco
sale

Procedimento
Pulite bene i  funghi, lavateli e asciugateli ed infine tagliateli a fettine o a cubetti più o meno grandi a seconda dei gusti. Mettete in una padella un filo di olio, l’aglio e i funghi e ponete sul gas a fiamma vivace fino a che i funghi abbiano buttato la loro  acqua, quindi eliminatela.  A questo punto  versate circa un bicchiere di vino e fate evaporare. Salate e  lasciate sul fuoco a fiamma bassa per ancora cinque minuti. Togliete dal fuoco e servite caldi o tiepidi.

Buon appetito !

15 commenti:

  1. Le ricette base sono sempre le migliori.

    RispondiElimina
  2. un piatto sempre molto gradito!

    RispondiElimina
  3. Un classico intramontabile i fughi trifolati! Un contorno speciale sempre gradito!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Semplicemente deliziosi cara Esme, li adoro!

    RispondiElimina
  5. Per sta sera a cena avevo scelto propio questo contorno..ora che ho visro la tua ricetta penso la che proverò!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. è un contorno meraviglioso...Ciao mi chiamo Laura se ti va passa per il mio blog http://ricette-di-cucina-di-laura.blogspot.com/

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    che delizia... semplice si ma, profumato tanto!
    Bravissima!
    Antonella.

    RispondiElimina
  8. un piatto sicuramente semplice...ma che non ho mai preparato....quindi segno! Un bacio

    RispondiElimina