2 maggio 2012

Filetti di rombo con zafferano e pistacchi di Bronte

So perfettamente che non è stato carino indire il contest e scomparire per 4 giorni  dalle vostre cucine e mi scuso con voi, ma sabato mattina siamo partiti, complice la chiusura delle scuole di lunedì, ne abbiamo approfittato per andare ad aprire casa al mare e goderci un po’ di sole. Sabato e domenica sono state due giornate pienamente estive, siamo stati in costume sulla spiaggia, lunedì e martedì  la mattina bella e il pomeriggio variabile, ieri al ritorno verso Roma pioveva. Insomma non mi posso lamentare. 
Quattro giorni di relax di sole e chiacchiere con gli amici ! E voi vi siete riposate e il tempo com’è stato? 
Vi stavo dicendo che non sono riuscita a passare  dai vostri blog, ho provato utilizzando il cellulare di mio marito e da qualcuno sono anche riuscita a lasciare un commento, ma con una fatica improba, primo la connessione  faceva schifo e poi io non ci vedo con quello schermo così piccolo !!!!!!!!!!! 
Per me girovagare nelle vostre cucine è un piacere ed un momento di relax, come sempre quando si sta con gli amici, non può essere una fatica! 
Comunque eccomi tornata a casa e con voi, ora mi rimetterò in paro con le ricette che avete pubblicato, ma intanto  … state pensando ad una ricetta per il mio contest? 
Mentre aspetto le vostre idee  posto, in tema con il mio contest ,  una ricetta semplice e  veloce da fare, light, ma molto gustosa. Non è neanche lontanamente una ricetta di cucina araba araba,  ma contiene due spezie tipicamente originarie di quei luoghi: lo zafferano e i pistacchi
La parola “zafferano” deriva dall’arabo “za’faran” che significa “giallo”, ed era molto amato dagli antichi egizi che lo usavano per tingere i tessuti, per produrre unguenti e profumi e come aromatizzante dei cibi. In Europa fu  introdotto dagli Arabi nel X° secolo. Il consumo di zafferano ha costituito per molti secoli una delle spinte più forti a scambi e commerci con l’Oriente. In epoca medioevale il suo commercio costituiva una voce così importante tra le importazioni della Repubblica Veneziana, che fu aperto un ufficio apposito addetto esclusivamente all’acquisto della spezia. Alla  fine del Trecento cominciò ad essere coltivata in tutta Europa, soprattutto in Spagna, in Grecia e in Italia (Abruzzo e Sardegna). 
Anche  Il pistacchio  è una pianta originaria del bacino Mediterraneo (Persia, Turchia) e venne portata in Italia dagli Arabi quando sbarcarono in Sicilia e ne iniziarono la coltivazione  nell'Isola,  alle pendici dell'Etna, dove il pistacchio trovò il suo habitat naturale  e dove ancora oggi viene prodotto  nel territorio di Bronte ,  concimato continuamente dalle ceneri vulcaniche,  un frutto che dal punto di vista del gusto e dell’aroma, supera come qualità la restante produzione mondiale. 



 Ingredienti 
per 4 persone
800 gr di rombo sfilettato 
pistacchi di Bronte tritati
2 bustine di zafferano in polvere
vino bianco secco
olio evo
sale

Procedimento
Infarinate i filetti di pesce, io ho usato il rombo ma vanno benisimo anche altri tipi di pesce, scuotete la farina in eccesso e ponete  a cuocere in una padella antiaderente con un filo di olio evo, quando saranno rosolati da entrambe le parti sfumate con  una spuzzata di vino bianco secco, appena evaporato agiungete un mestolo di acqua calda in cui avrete sciolto precedentemente lo zafferano, salate e lasciate addensare la salsa, Servite con una abbondante  spolverata di pistacchi tritati.
Buon appetito!






 

49 commenti:

  1. Meno male siete riusciti a godervi il lungo week end con sole e cado. Qui è stato bello solo sabato, ieri è addirittura piovuto a intermittenza tutto il giorno con temperature non proprio primaverili! E oggi, tanto perchè si torna a lavoro...sole! Sgrunt!!!!!
    Con pesce, zafferano e pistacchi messi insieme non mi prendi per la gola...qualcosa di più!!! Sono una delizia questi filetti di pesce e se anche light di più si può chiedere solo il BIS ^_^ Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Davvero ottimo questo rombo, poi mette tanta allegria :)
    Hai fatto bene a goderti i tuoi giorni di relax ^^
    Penserò a qualche ricettina per il tuo contest, intanto prendo il banner ^^
    Buona giornata carissima!

    RispondiElimina
  3. Da provare al più presto, copio subito, grazie per la ricettina

    RispondiElimina
  4. il mare, chissà che bello.. io lo vedrò a settembre se tutto va bene... ottima ricetta,complimenti

    RispondiElimina
  5. ma hai fatto bene a scappare via.. 4 giorni mica pochi sa? utili per ricaricarsi!!!!Torni alla grande.. io il rombo l'ho semrpe cucinato al forno con le patate.. questa è una gustosa alternativa! baci e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  6. Un colore bellissimo, mi piace il contrasto tra lo zafferano e i pistacchi!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Colorata e light, un piatto adattissimo anche quando si è un po' a regime alimentare e non si vuole rinunciare al gusto! Bacioni!

    RispondiElimina
  8. Bentornata cara Alice!!!!! e si!!!! sto pensando e cercando una bella ricetta per il tuo contest...
    Felice dei tuoi giorni di riposo...ci vogliono e servono a ricaricarci
    Ottima ricetta!!!!!!La proverò..forse il rombo non l'ho mai mangiato poi cucinato così ...mi tenta davvero!!!!!
    Un grande bacio e buon Mercoledì

    RispondiElimina
  9. Il rombo è un pesce buonissimo! Mi piace l'accoppiata zafferano/pistacchi!!

    RispondiElimina
  10. Anche io amo cucinare piatti di pesce ... mi segno la tua ricetta ... da riproporre prossimamente !!! Ciao Carolina

    RispondiElimina
  11. Beata te che hai potuto rilassarti!!! Io sempre di corsa... stasera però mi metto con la pulce a fare giardinaggio... non vedo l'ora. E' così bello passare un pò di tempo io e lei, in complicità ;-D

    RispondiElimina
  12. Oltre che buona ha un contrasto di colori che mi piace il giallo dello zafferano e il verde dei pistacchi.
    Da provare.

    RispondiElimina
  13. Hai fatto bene a sparire!!! Il relax prima di tutto!!!
    Il rombo lo adoro! CUcinato così deve essere delizioso.

    RispondiElimina
  14. Hai fatto bene a sparire!!! Il relax prima di tutto!!!
    Il rombo lo adoro! CUcinato così deve essere delizioso.

    RispondiElimina
  15. Hai fatto bene a sparire!!! Il relax prima di tutto!!!
    Il rombo lo adoro! CUcinato così deve essere delizioso.

    RispondiElimina
  16. alice, gioia, con questa ricetta mi hai steso!!!
    bello il contest, mi piacerebbe partecipare... chissà se ce la farò, la piccola si sta ammalando un'altra volta.. quest'anno una maledizione!!!

    RispondiElimina
  17. che volevi restare a casa invece di andare al mare? non scherzare.....hai fatto benissimo, qui tempo piovoso, una noia, ottimo il tuo filetto, a presto

    RispondiElimina
  18. allora ti aspetto, adoro il pesce!bravissima!!baci!

    RispondiElimina
  19. ti invidio tanto quando cucini il pesce!!!

    RispondiElimina
  20. che meraviglia Alice, dei filetti proprio appetitosi!!!
    bacioni
    hai fatto bene a goderti qualche giorno di relax...un bacio

    RispondiElimina
  21. hai fatto benissimo a staccare!!! che bontà ci hai proposto oggi!

    RispondiElimina
  22. Mmmmm!! Buono!!
    Anche a me piace l'accoppiata pesce e zafferano!
    http://perleaiporchy.blogspot.it/2012/04/filetti-di-merluzzo-fritti-in-panatura.html

    Voglio provarla anche io!

    :-)

    RispondiElimina
  23. Ciao Alice! vengo qui per rinnovarti i miei complimenti e a riconferma di quanto mi piaci ti aeggno il premio di "blog fichissimo" (bè, non si chiama proprio così ma il senso è quello!)
    Passa a ritirarlo da me se ti va :*

    RispondiElimina
  24. deliziosa la tua ricetta ! deve essere ottima e con quel colore... dà gioia ! Un caro saluto !

    RispondiElimina
  25. bella questa ricetta semplice, colorata.. lo zafferano morbido e vellutato e poi i pistacchi croccanti...
    questo pesce è l' emblema del relax e della semplicità.
    complimenti!!!

    RispondiElimina
  26. Alice beata te per il mare... anche io sono stata al mare, ma in Toscana il sole... non c'era ahimè!!!
    Va bè fortuna che mi consolo con questa sfiziosissima ricettina!
    Carinissimo il tuo contest, di sicuro parteciperò! Ti abbraccio! Any

    RispondiElimina
  27. QUE DELÍCIA,ADOREI O SEU BLOG BEIJOS

    RispondiElimina
  28. Bella ricetta Alice...un modo gustoso per mangiare il pesce!!!ciaooo

    RispondiElimina
  29. zafferano, pistacchi rombo....me vuo fa murì? piatto delizioso mangerei così ogni giorno! brava che ti sei goduta il mare hai fatto bene a staccare ci vuole! un bacio e buona giornata.

    RispondiElimina
  30. come ti invidio la casa al mare! ;)) non c'è niente di meglio di una passeggiata in spiaggia per ricaricarsi le pile...
    è perfetto il tuo rombo: semplice, sano e gustoso!

    ps: sono trooooppo contenta che ti siano piaciuti i biscottini al cioccolato :)

    RispondiElimina
  31. ottimo il rombo!Ti rubo la ricetta, a presto!

    RispondiElimina
  32. Semplice eppure così invitante :)

    Ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
  33. mio papà adora il rombo! Ti rubo la ricetta! baciuz

    RispondiElimina
  34. Complimenti Alice, che splendido piatto, pistacchi e zafferano, assieme li adoro!!!!!

    RispondiElimina
  35. un piatto davvero buonissimo.. invitante da morire, con ingredienti davvero interessanti! baci cara

    RispondiElimina
  36. Intanto che penso alla ricetta del tuo contest mi godo questo meraviglioso pesciotto, oggi siamo proprio coordinate :)

    RispondiElimina
  37. Tante belle ricette ma questa è deliziosa non ho mai fatto il pesce con lo zafferano e lo proverò. Ti seguo volentieri e se ti va passa da me!

    RispondiElimina
  38. Che bello buono e saporito bravissima!! baciotti
    Anna

    RispondiElimina
  39. che bellissimo colore...devo provarlo lo zafferano col pesce, mi hai dato una splendida idea!

    RispondiElimina
  40. MMMMMM così semplice e così intrigante questa ricetta! Anche se un pò in ritardo auguri per il tuo bloganniversario... faremo una pensata anche per il tuo interessante contest

    RispondiElimina
  41. buonissima ricetta,ottimo abbinamento! ciao buona serata:)

    RispondiElimina
  42. meraviglioso e delicatissimo

    RispondiElimina
  43. Wow...essì il pistacchio di Bronte è proprio il migliore...al mondo di uguali non ce n'è!!!! Passa a trovarmi, in bacheca una simpatica sorpresa per te!!!

    RispondiElimina
  44. interessante, molto......ha un aspetto invitante bravissima cara...un bacione

    RispondiElimina
  45. ciao, ho sempre sentito parlare dei bistacchi di bronte, ma non li ho mai trovati! :-(

    RispondiElimina
  46. Esme questa ricetta è strepitosa. E come forse già sai io e il pistacchio... andiamo d'amore e d'accordo sia nelle preparazioni salate che dolci! E questo rombo è letteralmente una meraviglia! Credo proprio che proverò a farlo! Poi ti faccio sapere. Non ho dimenticatoi l tuo contest. Mi piace... ce l'ho in bella vista sul desktop del mio pc!!! Spero di tirare fuori una ricettina niente male! Bacione!!

    RispondiElimina
  47. ecccomiiiiii http://diariodellamiacucina.blogspot.it/2012/05/cous-cous-speziato-con-orata-al.html

    RispondiElimina