21 febbraio 2017

Le frittelle di carnevale al Marsala

Viva i coriandoli di Carnevale,
bombe di carta che non fan male!
Van per le strade in gaia compagnia
i guerrieri dell’allegria:
si sparano in faccia risate
scacciapensieri,
si fanno prigionieri
con le stelle filanti colorate.
Non servono infermieri
perchè i feriti guariscono
con una caramella.
Guida l’assalto, a passo di tarantella,
il generale in capo Pulcinella.
Cessata la battaglia, tutti a nanna.
Sul guanciale
spicca come una medaglia
un coriandolo di Carnevale.
G.Rodari

Febbraio  è il mese del carnevale, delle maschere, dei coriandoli  e dei dolci fritti. E anche quando non si è più ragazzini o quando non ci  sono in casa bambini quello che rimane sempre a tutte le età è la voglia di fritti golosi. A casa noi siamo tutti molto golosi, e il  Carnevale è sicuramente l'occasione perfetta per concedersi qualche ghiottissimo peccato di gola! Ma in questo fine settimana non ho avuto molto tempo da dedicare alla cucina, per cui non volendo privare il pranzo della domenica dal dolcino in stile carnevalesco, ho optato per delle velocissime e sofficissime frittelle, tipiche delle zone del basso lazio. Provatele ... non vi  pentirete!!!   





Ingredienti
2 uova
2 cucchiaini di marsala 
140 ml di latte 
50ml di olio evo
1 cucchiaino di estratto di  vaniglia
100 gr di zucchero semolato
7 gr di lievito per dolci
farina q.b (300/320gr circa)

inoltre 
zucchero semolato per guarnire 
olio di semi per friggere



Procedimento
In una ciotola mettete le uova, il liquore, il latte e l'olio, amalgamate con una frusta a mano, poi unite l’estratto di vaniglia, lo zucchero e seguitate a mescolare sempre con la frusta. A questo punto iniziate ad aggiungere i primi 100 gr di farina setacciata con il lievito, mescolate bene e poi seguitate ad aggiungere farina poco per volta, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. L’impasto dovrà risultare morbido, ma colloso. Fate riposare dieci minuti. Mettete a riscaldare abbondante olio per la frittura in una pentola  dai bordi alti  e appena arriva a temperatura versate l’impasto poco per volta aiutandovi con due cucchiaini. Friggete pochi pezzi per volta girandole di tanto in tanto. Appena pronte scolatele  su carta assorbente e passatele in seguito in un piatto in cui avrete versato lo zucchero semolato.
Buon Appetito!


Buona vita
e alla prossima ricetta!



38 commenti:

  1. ho sempre in casa una bottiglia di Marsala, mi hai dato una grande idea, grazie ! buona settimana,un bacione

    RispondiElimina
  2. Il profumino che emana il marsala é spettacolare,immagino mentre le friggevi ti sei inebriata di cotanto aroma,grazie,buon inizio settimana

    RispondiElimina
  3. Che buone!!! Ma che buone!!! Frittelle al marsala le ho mangiate una volta, 20 anni fa e ancora me le ricordo! Non mi era mai capitata una ricetta sotto mano! Grazie!Buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Alice queste frittelline sono come le ciliegie... una tira l'altra. Ero alla ricerca di una nuova ricetta per fare una fritturina di carnevale e la faccio mia. Un bascione e buona settimana

    RispondiElimina
  5. Che delizia tesoro io le adoro e con il marsala devono essere super profumate!!Baci,imma

    RispondiElimina
  6. Che bontà! QUest'anno ho deciso di fare più strappi alla regola, quindi segno. BAci

    RispondiElimina
  7. Sono golosissime, di queste ne farei una scorpacciata! Buona settimana, un bacione :)

    RispondiElimina
  8. Buone! Mi piace con il profumo di Marsala.

    RispondiElimina
  9. Buone mi autoinvito ce posto per me .... :D
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  10. CHE DOLCETTI GOLOSI MI VIEN VOGLIA DI ALLUNGARE LA MANO ATTRAVERSO LO SCHERMO PER SERVIRMI!!!BRAVA!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  11. in toscana si fanno quelle di riso con il Marsala ma non per Carnevale ma per S. Giuseppe!
    ciao cara

    RispondiElimina
  12. Amo il marsala nei dolci,conservo la ricetta.
    Brava come sempre!

    RispondiElimina
  13. Anch'io frittelle.....ma la tua variante mi intriga molto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Pensa che io sono una marsala dipendente...lo metterei ovunque!!! Queste frittelle devono essere squisite...mmmm...le proverò!
    Bacione

    RispondiElimina
  15. Non sai che darei x poter allungare una mano e rubartene una :-P Hanno un aspetto davvero invitante ^_^
    Buona settimana cara <3

    RispondiElimina
  16. Si stava parlando di golosi? Eccomi! Come si fa a resistere a dei dolcini così, fritti per giunta!

    Fabio

    RispondiElimina
  17. Adoro l'aggiunta del marsala e mi piace che siano decorate con zucchero semolato, lo prefeisco allo zucchero al velo su queste preparazioni.Buona giornata

    RispondiElimina
  18. Ho pubblicato anche io alcune ricette di Carnevale, del resto è una festa così allegra e colorata e si può fare uno strappo alla regola cedendo alla tentazione del fritto!
    Complimenti per queste golosità sfiziose e zuccherose ^_^

    RispondiElimina
  19. io potrei mangiarmi tutta la ciotola in 5 minuti, non ho dubbi che sian molto golose, viva le frittelle, baci

    RispondiElimina
  20. Hai fatto benissimo, il dolcetto domenicale ci vuole proprio. Queste frittelline hanno un aspetto davvero soffice come una nuvola

    RispondiElimina
  21. Che aspetto goloso Alice! Una bottiglia di Marsala c'è l'ho...Non mi resta che provare questa bella ricetta!
    Un abbraccio grande,
    Mary

    RispondiElimina
  22. Che delizia Alice!!
    Un bacione e buon proseguimento di settimana!!

    RispondiElimina
  23. Ciao Alice, immagino che siano profumatissime. Anche a noi i dolci di Carnevale piacciono molto (in genere .. beh siamo molto golosi e i dolci ci piacciono proprio tutti), io di solito faccio i 'cenci fritti' ovvero le chiacchiere (credo si chiamino così), non ho mai provato le frittelle. La tua ricetta mi attira molto la proverò!! Baci

    RispondiElimina
  24. Io a Carnevale mi godo sempre le preparazioni altrui, non sento molto questa festa e non mi viene la voglia di preparare dolci ad hoc! però se qualcuno mi preparasse le tue frittelle, me le farei fuori subito!! bravissima!

    RispondiElimina
  25. Cavolo.. non il il Marsala in casa!!!! devono essere speciali queste frittelline.. un bacione

    RispondiElimina
  26. Bellissima la poesia di Rodari sul carnevale!!!!! E le frittelle che buone che devono essere!!!!!

    RispondiElimina
  27. Fanno gola solo a vederle con il marsala poi devono essere deliziose, ottima idea profumarle così. Un abbraccio

    RispondiElimina
  28. Complimenti, saranno sicuramente buonissime! :)

    http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/

    http://ilblogdielisabettas.blogspot.it

    RispondiElimina
  29. Mmmmm molto golose e invitanti!!!!

    RispondiElimina
  30. tu non hai diea di quanto io ami il marsala, non posso non provarle!

    RispondiElimina
  31. Semplicemente divine! Io le faccio simili ma... con il Vin santo che qui abbonda. Ma adorando il marsala proverò anche la tua versione! Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. Deliziose e, immagino, profumatissime!
    Grazie, Alice!
    Baci,
    MG

    RispondiElimina
  33. Della serie "una tira l'altra"...devono essere spettacolari con il Marsala!
    Mi hai fatto venire voglia di provarle nonostante avessi deciso di non friggere quest'anno!
    Allungherei la mano volentieri :)
    Un bacio

    RispondiElimina
  34. ...Marsala!!! devo assolutamente provarle!! Posso solo immaginare che profuno e che squisita bontà...
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  35. Non friggo molto ,ma a carnevale è d'obbligo!!!
    Non si può di certo rinunciare a certe golosità!!!!!

    RispondiElimina
  36. embè, carissima, non sai la gola che mi hai fatto venire! Di fritti il Carnevale italiano ne è pieno e queste proprio non le conoscevo, ma a giudicare dagli ingredienti ho idea che siano assai goduriose. Insomma un assaggino mica lo disdegnerei... ahahah... :D Un abbraccio

    RispondiElimina