13 dicembre 2012

Pain d'épices au chocolat

In questo dolce invece del solito miele di nettare,  ho usato il miele di melata. La melata è molto ricca di sostanze minerali, potassio, fosforo, ferro. Il sapore di questo miele è un pò meno dolce ed è molto caratteristico con il suo retrogusto di corteccia, terra e zucchero. Il colore è molto scuro, a volte tendente al nero. E' molto denso e non cristallizza. La minore quantità di glucosio, fruttosio, maltosio, saccarosio associata alla maggiore quantità di aminoacidi, minerali, oligoelementi in traccia (manganese, zinco, cobalto, zolfo, fosforo) permette un assorbimento più leggero e modulato da parte del cervello e del sistema nervoso.  Questo particolare prodotto è una specie di condensato delle virtù salutari delle piante, ottenuto dal paziente lavoro delle api. A casa mia ce n'è sempre un vasetto, ma è la prima volta che lo utilizzo in una ricetta. Prima che pensiate che ho sbagliato fotografia, ammetto che ero perfettamente cosciente mentre lo infornavo che questo non è lo stampo giusto per il pain d’epices.  Ma io adoro questo stampo e mi andava di usarlo. Per cui signore puriste vedo le vostre smorfie, ma rilassatevi la cucina è fantasia anche nel cambiare la forma dei  classici e in più visto che io senza cioccolato proprio non vivo, ho rivisitato la perfetta ricetta del pulcino più dolce del web la mitica Federica non solo cambiando il tipo di miele, ma anche aggiungendo il cibo degli dei! Ed ora.... dalla mia collezione di babbi natale chi,  se non un babbo parigino, per presentarvi questo  pain d’epices au chocolat?


 
Ingredienti
250g farina integrale
125g cioccolato fondente al 70%
1 uovo bio
300g miele di melata
100 ml latte
50gr di mandorle in polvere
1 cucchiaio di misto spezie per pain d'èpice
 (per me  zenzero, cannella, chiodi di garofano, noce moscata e anice)
1 bustina di lievito per dolci





Procedimento
Mettete il cioccolato a pezzetti in un pentolino a bagno maria e lasciatelo fondere a fuoco bassissimo. Non appena sarà quasi sciolto unite 1/3 del  miele e mescolate e quando il composto sarà omogeneo spegnete la fiamma e fatelo intiepidire. Fate scaldare il latte e il restante miele e togliete dal fuoco appena inizia il bollore. In una ciotola setacciate la farina con il lievito, aggiungete le mandorle in polvere e le spezie. Mescolate bene,  create al centro un buco, e versateci sempre seguitando a mescolare,  poco a poco il miscuglio di latte e miele. Terminate incorporando l’uovo leggermente sbattuto e fatelo amalgamare bene poi in ultimo aggiungete il cioccolato. Versate il composto in uno stampo imburrato e cosparso di cacao (se volete seguire la tradizione usate uno stampo da plum cake),  cuocete in forno caldo a 175° per  50 minuti circa. 
Buon appetito!





Buona giornata !




55 commenti:

  1. mamma mia come dev'essere buono!!! Che cos'è il miele di melata?

    RispondiElimina
  2. Profuminooooooooooooo! Come posso resistere al richiamo di questo profumino paradisiaco :D?
    Bella bella bella tesoro, mi piace da impazzire la tua rivisitazione del pain d'epices e anche la forma alternativa. Quello stampo è bellissimo.
    Grazie mille per la fiducia, mi hai fatto una splendida sorpresa stamattina :)
    Un abbraccio grande, buona giornata

    P.S. grazie per le info sul miele di melata. Mi capita di comprarlo a volte ma non consocevo tutte le sue proprietà.

    RispondiElimina
  3. ottima scelta il miele di melata e la torta ti è venuta fuori divinamente...

    RispondiElimina
  4. bellooooooo il babbo natale!!!!!!!
    Bellissimo anche lo stampo ovviamente e ricetta che non ho mai preparato.
    Lo stampo è come l'abito per il monaco quindi la sostanza è quel che conta. Il tuo dolce è bellissimo!! ^_^
    baci
    p.s.
    ma xkè che forma ha sto dolce...mo vado su google a vedere ^___^

    RispondiElimina
  5. vorrei anche io quello stampo!!!e la tua idea e' fantastica!

    RispondiElimina
  6. E iniziamo così la giornataaaa??? wow wow wow, hai fatto un capolavoro a mio gusto, stampo compreso e chissenefrega delle puriste! hai ragione è bellissimo ed hai fatto bene ad usarlo.
    Per tornare all'impasto, ho letto ben bene la ricetta, e mi piace un sacco prima per la farina integrale, poi per questo miele di melata che non conosco ma mi ispira per le sue proprietà salutari e terzo ovviamente il golosissimo cioccolato, altro alimento che consumato con buonsenso regala preziose sostanze e un bel tocco di allegria! Un bacione a te e al Babbo Natale parigino!!!

    RispondiElimina
  7. Il miele di melata lo conosco benissimo, lo usiamo anche noi e il tuo dolce è divino!!!
    Bellissimo anche in quella forma!!!!
    Buona giornata e a presto :))

    RispondiElimina
  8. E' fantastico, non conoscevo la melata, da me c'è tanto miele di castagne, ma purtroppo a me non piace..secondo te con cosa potrei sostituirlo? con lo zucchero?
    mi piacerebbe provare questa ciambella con farina integrale!

    RispondiElimina
  9. Quante cose sto imparando da quando ho il blog. Non conoscevo nè il miele di melata, nè il pain d'epices. Complimenti anche per lo stampo azzeccatissimo. Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  10. che buonoo adoro questi dolci :D
    bravissima ^-^
    ciaoo buona giornata!!!

    RispondiElimina
  11. La Melata piace tanto anche a me.. a dire il vero non c'è miele che non ami alla follia..!! :D E' l'unico alimento del quale mi nutrirei sempre.. questo pain d'epice è strepitoso...!! Complimenti di vero cuore e ti auguro una giornata meravigliosa :)

    RispondiElimina
  12. Cara Alice,
    quanto mi piace questo dolce!!
    Bellissimo da vedere e sicuramente anche molto buono!!
    baci
    Anna

    RispondiElimina
  13. Adoro il miele.. ed i dolci che lo contengono.. e ancor di più se speziati! Il miele di melata lo conosco bene.. è vero è meno dolce.. ma comunque molto buono!!! Prendo una fetta ok?? smack e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  14. non conosco assolutamente il pain d'èpices quindi per me questo stampo è perfetto!! E poi concordo con te sulla creatività in cucina, si vedono già troppe copie di copie di copie di foto e ricette, lo stavolgimento è insito negli artisti ;)
    Lo proverò sicuramente, tu sei un'altra persona con la quale vado a occhi chiusi, le tue ricette non regalano mai inaspettate sorprese, anzi... :)
    Buona giornata Ali, bacio.

    RispondiElimina
  15. Ciao!!
    Sai che il miele di melata non lo conoscevo?
    Mi piace tantissimo questo dolce, ha dei profumi meravigliosi, poi con la farina integrale...insomma, già copiato!!
    Baci, Roberta

    RispondiElimina
  16. Non ho mai comprato il miele di melata (diciamoci la verità ignoravo completemente la sua esistenza...). Per fortuna che con questo post mi hai dato modo di scoprire una cosa nuova! Dolce pergetto (si sicuro fuori dalla mia portata O_o)
    Bacioni

    RispondiElimina
  17. haha, Alice, ma guarda che questo pane è uno spettacolo! e con gli ingredienti che hai messo non ha certo niente a che invidiare a quello tradizionale anzi!
    io di certo non vado per il purismo e me ne addento una bella fetta! :-)
    ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  18. adoro la melata! ne compro sempre un barattolo ecobio presso i mercatini artigianali che fanno ogni prima domenica del mese nella mia zona, il tuo dolce è fantastico! viva la fantasia :)

    sabrina

    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  19. Ciao Alice, non conoscevo il miele di melata, si impara sempre qualcosa qui da te. Bellissimo questo dolce, immagino il profumo mentre lo cuocevi! Hai usato uno stampo meraviglioso. Ciao!

    RispondiElimina
  20. Anch'io trovo bellissimo quello stampo e come te,amo cambiare forma anche ai più classici dei dolci!E poi,è un vero gioiello,visto l'uso di quel miele così prezioso,in tutti i sensi!Complimenti,un'altra ricetta deliziosa...troppo carino il "babbino"!

    RispondiElimina
  21. Adoro i dolci da colazione, mi mettono in pace con il mondo già di prima mattina!!

    RispondiElimina
  22. secondo me questo è uno dei must che nn ho mai sperimentato...

    RispondiElimina
  23. bellissimo! mai assaggiato con il cioccolato, cmq io adoro il pan d'epices!

    RispondiElimina
  24. Bellissimo! Sai che Digione oltre che x la senape è regina x il pan d'épice? Io non lo amo particolarmente ma ora che ho comprato il miele al pistacchio penso che potrei provarci anche io!
    La melata? Proprio non mi piace, è amara!
    La tua versione mi incanta, poi potrei farcirla con la crema speculos, per far più Natale!!!
    Ti saprò dire, bacio!

    RispondiElimina
  25. E si deve essere davvero un dolce divino, non l'ho mai assaggiato ma mi mette una voglia di assaggiarlo, ma dovro' aspettare la fine delle feste in questo periodo sono troppo impegnata!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  26. è ufficiale,me ne sono anch'io innamorata di questo stampo...merendiamo?..baci,buona serata amica:)

    RispondiElimina
  27. Sono sicura che il sapore è perfetto per la merenda di Natale!!!
    Mi è venuta voglia di cercare questo miele di melata! ;)

    RispondiElimina
  28. La cucina è creatività
    e tesoro il tuo dolce è davvero favoloso!!!!!
    e immagino il profumo!!!!!
    Complimenti Alice!!!!
    Un bacione
    Ops dimenticavo...
    Le foto sono bellissimeeeeeeeee

    RispondiElimina
  29. Non conoscevo le qualità di questo miele, buono a sapersi. Buonissimo deve essere anche questo dolce, che anche in forma diversa è bello e natalizio ugualmente :-)

    RispondiElimina
  30. A me piace tantissimo in questa veste alternativa!!!
    Ma sai che neanche io ho mai mangiato il miele di melata!
    Qui bisogna correre ai ripari!!!!
    Un bacione Alice e complimenti! :)

    RispondiElimina
  31. Cara mia, hai fatto benissimo a usare lo stampo che più ti piace, la cucina è creatività e sta allo chef scegliere ingredienti e formine che più gli aggradano! E' bellissimo questo pain! Sai che non conoscevo assolutamente il miele di melata? Grazie per le informazioni utilissime!
    Bacioni

    RispondiElimina
  32. e chi se ne frega se non hai usato lo stampo giusto,quel che sò è che è buonissimoooo!!!brava!

    RispondiElimina
  33. ciao alice, la ricetta è buonissima...ma manca in effetti la tua descrizione personale, i colori e il tipo di bijoux che preferisci! fammi sapere se riesci a modificare il post in modo tale da inserirti...

    RispondiElimina
  34. ciao alice non vedo il mio commento...spero tu abbia ricevuto! fammi sapere!

    RispondiElimina
  35. Veramente un dolce delizioso .....anch'io conosco la mielata ma non l'ho mai usata in una ricetta...penso proprio che proverò la tua bellissima torta!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
  36. ma che ti importa dello stampo...io preferisco di gran lunga il contenuto alla forma!
    Un bacione

    RispondiElimina
  37. Alice che meraviglia :)
    bravissima!
    Baci.

    RispondiElimina
  38. ti inserisco subito...in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
  39. Molto interessante!!! Mi piacerebbe provarlo, visto che mia madre è francese sarebbe bello farle questa sosrpresa!!! Spero di riuscire a trovare tutti gli ingredienti!!!! PS: per quanto riguarda i panini per hamburger, li puoi fare tranquillamente anche a mano, segui il procedimento che ho indicato nel post, poi per la cottura ti regoli così: il tempo varia tra i 10 ed i 15 min, sono pronti quando hanno preso un bel colore dorato!!!! Mi raccomando la temperatura del forno!!!! Poi fammi sapere!!!! Ciao

    RispondiElimina
  40. Non ho mai assaggiato il miele di melata, devo assolutamente rimediare!
    Questo dolce sembra delizioso, complimenti!
    In bocca al lupo per il contest!
    Baci

    RispondiElimina
  41. Ciao, ma che bella rivisitazione....deve essere buonissimo!!!
    Anch'io ho una piccola raccolta di Babbi Natale, ma il tuo parigino è bellissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  42. Ma che delizia questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  43. una ricetta tutta nuova per me, anche x certi ingredienti. me la sono letta con attenzione, come a scuola! complimenti! baci

    RispondiElimina
  44. Un dolce che più natalizio non si può. La tua realizzazione è perfetta.

    RispondiElimina
  45. questa sera ho imparato una cosa nuova...non conoscevo questo miele...sarei proprio curiosa di assaggiare il tuo dolce...peccato che posso farlo solo virtualmente ...a presto!

    RispondiElimina
  46. Buonissimo ..da leccarsi i baffi!
    Baci
    Inco

    RispondiElimina
  47. è una versione molto interessante e golosa spero nelle feste di rifarla cosi bene

    RispondiElimina
  48. Non l'ho mai fatto ma il tuo dolce mi ispira tantissimo.
    Buona domenica a te.

    RispondiElimina
  49. Io lo mangio spesso a cucchiaiate, tutto quello che è miele e affini lo adoro, lo compero per l'inverno con la scusa che mi aiuta a rinforzare le difese immunitarie ma poi lo mangio per puro piacere :-)))). Splendido questo Paind dìepices, deve essere profumatissimo!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  50. Non 'ho mai fatto, ma vedendo questa tua meraviglia, mi ispira tantissimo, e poi ho giusto appena comperato quà a Torriglia dagli apicoltori della zona il miele di malata che è veramente favoloso! Quasi quasi uno di questi giorni, bimbi permettendo mi cimento nella tua ricetta! Mille grazieee cara amica!
    Un bacione e buona giornata
    ciaooo

    RispondiElimina
  51. E' davvero una bella alternativa! Molto goloso! :)
    Buona giornata!

    RispondiElimina