10 dicembre 2013

Mamma ansiosa e biscotti golosi

Avete presente quel detto popolare “figli piccoli  preoccupazioni piccole, figli grandi preoccupazioni grandi”?  Come è vero!!! Come rimpiango quei pomeriggi in cui mi annoiavo alle feste dei piccoli amichetti di mia figlia con tanto di animatori e burattinai,  e che pazienza accompagnarla al bowling  e aspettare che finisse di giocare e che ansia la prima volta che è uscita sola con le amiche a fare shopping prendendo la metro! Ed ora eccomi qui.  In ansia ? Noooo. Definirmi ansiosa in questo momento credo che possa essere eufemistico! Mia figlia diciassettenne è uscita con due amici per andare in una discoteca di 3000mq, una delle più grandi di Roma, il Qube, (lontanissima dal nostro quartiere)  per assistere ad un concerto di una band rock di cui non ricordo bene neanche il nome. Il concerto iniziava alle 20.30, ma lei con i suoi amici è uscita da casa alle 16.00…” la band ha fatto sold out mamma abbiamo i biglietti da settembre, ma dobbiamo stare sotto il palco assolutamente!” Per cui tra le altre mille cose che pensa il mio cervello malato aggiungiamoci anche che non ha cenato! Allora, mentre mio marito il santo è andato a riprenderla piazzandosi un'ora prima fuori del locale perchè non si sa mai,   io in qualche modo mi dovevo occupare e così ho pensato di preparare dei biscotti, così quando torna mentre chiacchieriamo (o meglio lei chiacchiera ed io ascolto …assonnata ma ascolto, perché ascoltare i suoi racconti è come riviverli con lei e la sua voglia di condividerli con me mi ripaga di tutte le ansie! ) e così tra una parola e l’altra ci rilasseremo insieme davanti ad una tazza di latte caldo sgranocchiando questi golosi biscotti che ho copiato da Renza. Per vostra info, secondo me sarebbero perfetti anche  impacchettati da regalare ad un’amica golosa, come piccolo ma goloso pensiero natalizio!



Ingredienti:
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di burro
80 gr di zucchero semolato
1 uovo
1 bustina di vanillina
120 gr di farina 00
10 gr di cacao amaro
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito
Zucchero a velo



Procedimento:
Fate sciogliere in una casseruola a bagnomaria il cioccolato e il burro, poi togliete dal fuoco e  unite lo zucchero, mescolate bene poi travasate questo composto in una ciotola. A questo punto unite  l’uovo e mescolate ancora Setacciate insieme la farina, il cacao, il lievito, la vanillina e il sale, unite poco per volta al composto di cioccolato, fino a che non sarà tutto amalgamato molto bene. A questo punto prendete poco impasto alla volta con l’aiuto di  un cucchiaino e formate  delle palline della grandezza di una grossa noce leggermente schiacciate, passatele nello zucchero a velo e disponetele  su una placca ricoperta di carta forno ben distanziate. Cuocete in forno preriscaldato a 180 per circa 15 minuti. Sfornate e lasciate  raffreddare per qualche minuto, quindi staccare delicatamente i biscotti dalla placca e metteteli a raffreddare su di una gratella. Si conservano in una scatola di latta per 4/5 giorni.
Buon appetito!







Buona settimana!




42 commenti:

serena ha detto...

Oh mamma, Alice!!! E' venuta l'ansia anche a me che ho a che fare con una piccola peste di 3 anni .. l'adolescenza è una fase molto delicata e le tue preoccupazioni sono più che giustificate. Io spero soltanto che avendoli educati bene riescano a discernere e a fare le scelte più giuste (o meno sbagliate) per loro. Prendo un biscottino, che ha tutta l'aria di essere irresistibile!

Chiarapassion ha detto...

Non sono ancora mamma quindi posso solo immaginare la tua ansia ma sono certa che questi biscotti in piccola parte sono riusciti a placarla...buonissimi e golosi!

Dolci a gogo ha detto...

Tesoro come ti capisco e gia prevedo lunghe notti insonni ma i figli devono fare le loro esperienze e a noi non resta che aspettarli pazientemente con l`ansia a palla...solo questi biscotti potrebbero calmarmi ne sono certa!! Un bacionee grande amica mia!!!!

Ely Mazzini ha detto...

Ciao Alice, capisco la tua ansia, quando i figli sono fuori non si sta mai tranquilli ^_*
Buona e dolcissima idea accoglierla con questi golosi biscotti, chissà che buoni!!! Brava!!!
Bacioni, buon lunedì...

Chiaretta ha detto...

Ciao Alice!
Io ancora non ho figli, ma vedendo mia madre gli anni passati posso capire la tua ansia.
Conosco il Qube (lo frequentavo quand'ero giovane :P)... l'importante è che sia tornata a casa sana e salva e che si sia divertita. Dai tuoi post mi sembra di capire che abbiate un bellissimo rapporto di fiducia ed è davvero bello!
ps: questi biscotti sono favolosi e hai ragione, possono essere un delizioso regalino di Natale!
baciii

Giuliana Manca ha detto...

Ti capisco, mia figlia è ancora piccola ma riesco ad immaginare quello che aspetterà, sei stata brava a mandarla però!! E che bella l'idea dei biscotti da gustare insieme, complimenti davvero per tutto!

Memole ha detto...

Che buoni!!!

Federica ha detto...

Non sono mamma ma posso capirti in un certo senso tesoro, perchè sono fondamentalmente un tipo ansioso anch’io e come te starei in pensiero. Ma è anche vero che i figli pian piano vanno lasciati andare e devono fare le loro esperienze, per quanto questo possa risultarci difficile.
Ottimo modo però per ingannare l’attesa quello di “biscottare” e questi piccole chicche sono sicura che durerebbero il tempo di un istante nella biscottiera. Un bacione, buona settimana

Ely Valsecchi ha detto...

Cara Alice come ti capisco sai? Spero si sia divertita e che la tua ansia se ne sia andata :-). Che biscottini golosi!!!! Mamma mia questi mi farebbero passare l'ansia ne sono certa! Baci

agenda nico ha detto...

Ti capisco,anch'io ho un figlio che fra un po'compie diciotto anni.
Mi piacciono un sacco i tuoi biscotti. Prendo la ricetta ...grazie! ciao e buona settimana anche a te!

Aria ha detto...

mi vedo già...io sono ansiosa pure ora!!! tutto il giorno penso se farà pipì all'asilo!meglio che mi metta a biscottare subito :)

Antonella ha detto...

Ciao Alice, che buoni questi biscotti, hai ragione sono perfetti per un regalino fhome made. Quanto all'ansia.. ti capisco perfettamente, al tuo posto avrei avuto la stessa serata un po' da pancio. Buona settimana!

Claudia ha detto...

Ahahaah Alice.... bella sei!!!! Il Qube.. lo conosco molto bene.. erano i tmepi in cui ospitava le serate mucca assassina..ed io 20enne.. andavo là a ballare.. Capisco le tue preoccupazioni.. erano le stesse di mia mamma quando a 17 anni iniziavo ad andare a ballare... Ottimi sti biscottini.. hai fatto bene a farli... Poi però.. voglio il racconto di tua figlia ok?? baciotti e buon lunedì :-)

LaRicciaInCucina ha detto...

Cara Alice,
io non sono mamma ma rivedo nelle tue ansie le stesse della mia quando ad uscire ero io :-).
Però hai trovato proprio un fantastico modo per distrarti e per accogliere tua figlia ed i suoi racconti!!
Chissà quanto sono buoniiiii :-D
Gnam Gnam!
Un bacione,
LaGio'

marina riccitelli ha detto...

siccome conosco il qube e siccome tua figlia a quest'ora è già a casa al calduccio e al sicuro... ti dirò...brrrrr...brrrr...ogni volta che ci passo davanti prego che mia figlia non mi dica mai "mamma ci vado!" La cosa che non mi piace è che è aperta la mattina per gli studenti che fanno sega e questo mi dà un fastidio enorme! Per il resto è una discoteca probabilmente come un'altra ma da fuori è talmente brutta che mi mette ansia! Mica come i tuoi biscottini quelli si che sono confortanti e consolatori!!! Un bacione Alice!!!

lagreg74 ha detto...

Io sono ancora nella fase pensieri piccoli però certo nei tuoi panni sarei stata un po' anziosa! Dai magari impastare questi deliziosi biscottini ti ha fatto pensare di meno a lei...

Un abbraccio
Silvia

Annalisa Sandri ha detto...

In quanti me lo dicono!!! la mia ha due anni e mezzo e la mia preoccupazione e' che non pianga troppo quando andra'all'asilo! mi godo questo momento! buonissimi i biscotti, semplici golosi e veloci! un bacio

Fr@ ha detto...

Conosco il locale. Posso immaginare le tue preoccupazioni. L'importante che si sia divertita e al ritorno ha gustato i tuoi biscotti deliziosi.

Lory B. ha detto...

Come ti capisco, ho una figlia di 11 anni... sono ansiosissima anch'io ed il bello deve ancora venire!!
Meravigliosi i tuoi biscotti, ho preso la ricetta!!!
Un abbraccio!!!

Il Mondo di Milla ha detto...

E' vero, anche io non mi ci vedevo come mamma ansiosa ed invece...però un biscotto così ha sicuramente un bel potere ansiolitico...un aspecie chocolate crinkle-top...giusto? un bacio

uncestinodiciliege ha detto...

Alice come ti capisco anche mio figlio tempo fa è stato al Qube io non ho chiuso occhio finchè non è tornato a casa! Pero sono ragazzi e devono anche divertirsi. I biscotti sono deliziosi! Un bacio e buona serata:))

Renza ha detto...

Capisco bene la tua ansia, ho avuto una figlia giovane anch'io! Quanti pensieri! Poi con il tempo, i figli crescono, sono più responsabili... insomma ci si abitua!
Belli i tuoi biscotti e grazie di averli provati!! Buona settimana!

elly ha detto...

Che dirti Alicetta? Io non vi invidio affatto per queste ansie. Pensa che io sono ansiosa se la gatta ritarda... figurati se mi ritardasse una figlia!!! Però se l'ansia ti tira fuori sta bontà... io direi che ogni tanto non fa poi così male tesoro! Nevvè??? Un abbraccio grande!!!

Laura Carraro ha detto...

Ciao, bimbi piccoli pensieri piccoli....., sarò sicuramente anch'io una mamma ansiosa e del resto come non esserlo???!!!
Mi segno la ricetta, sono convinta che hanno un'ottimo effetto rilassante!!!
BAci

Licia ha detto...

come ti capisco e ti Comprendo,parola di mamma super ansiosa,avendo 3 figlie femmine moltiplica il tutto...ma loro devono fare le loro esperienze,e a noi mamme ci tocca trascorrere le serate nell'attesa del loro ritorno. Ma se al ritorno trovano questi deliziosi biscotti ,oltre al nostro amore troveranno anche qualcosa di buono e super goloso da sgranocchiare...

Erica Di Paolo ha detto...

Ok Alice, non sono mamma ma ascolto la tua ansia, prendo atto el modo superbo con cui hai riempito l'attesa, mi delizio di questa infinita bontà, ma.......... alla fine com'è stata la serata di tua figlia?????? Sono curiosissimaaaaaaaaaaa, si sarà divertita un sacco! Ahahahahahahah
Grande mamma Alice, sei un incanto!

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Sono bellissimi Alice!
Ti mando un abbraccio!
ciao

Simo ha detto...

come ti capisco cara...io sono super apprensiva....sto male già ora!
Rubo un biscottino, và....
baci!

Luisa Piva ha detto...

non sono mamma, ma la tua apprensione la immagino e comprendo cara..! dai.. pensiamo ai tuoi meravigliosi biscottini... rilassano di certo ;-)
bacio cara

CONTROTUTTI ha detto...

le ansie di una mamma ancora non le conosco, ma e' certamente fortunata tua figlia a trovare questi biscottini al suo ritorno

deborah gavioli ha detto...

ciao sono la tua nuova follower.. ti va di ricambiare ?
cucinaefigliunicapassione.blogspot.it
grazie a presto !

Valentina ha detto...

ahahah stupende le tue parole, davvero si vede l'amore di una mamma! e buonissimi i biscotti!

Acquolina ha detto...

è il loro momento ma capisco la tua ansia.
bella idea fare i biscotti, si chiacchiera meglio! :-)

elenuccia ha detto...

Immagino che non sia facile per voi. Il periodo dell'adolescenza è uno dei più complicati da gestire ma il fatto che voglia condividere con te le sue esperienze è davvero una gran cosa. Hai fatto bene ad occupare il tempo preparando questi biscotti, è bello sgranocchiare biscotti chiacchierando con le persone a cui si vuole bene.
E poi devono essere anche tanto buoni, sembrano leggermente morbidi e scioglievoli.

Anastasia ha detto...

Alice, che mamma dolce sei! E se tu sei così, immagino lo sia anche tua figlia! E' normale preoccuparsi, a proposito di ansie sfondi una porta aperta con me, ma vuoi mettere ascoltare le sue confidenze sgranocchiando queste delizie?
Scommetto che poi è passata ogni ansia!
Ti abbraccio Alice, a presto!

Dani ha detto...

Io non l'ho ancora ben capito di essere una mamma e leggendo il tuo racconto mi sono sentita tanto "figlia" ricordando le stesse richieste fatte a mia madre... lei però era una specie di orco carceriere e ogni volta tra di noi era GUERRA! Ma sonno solo ricordi (anche se mi sembrano così reali) ora sono alle prese con l'incubo COLICHE . Sopravviverò? Riuscirò a fare di biscotti anche io di nuovo? C'è la luce alla fine del tunnel?????????
AIUTOOOOOOOOOOOOOO

Natalia ha detto...

Io per il momento sono ai problemi piccoli, che al momento mi sembrano problemoni ma che sono sicura rimpiangerò più in la.
Golosi in tuoi biscotti.

Daiana Molineris ha detto...

Buoniiiiii..:PPP
Bravissima cara,baci

paola ha detto...

Come ti capisco, più crescono e più aumenta l'ansia,il mio va a ballare e torna alle 5_6 del mattino non ti dico le prime volte quanto ho desiderato ritornare indietro nel tempo,ancora non ha iniziato la seconda,c'ė la farò, è la vita, capisco adesso mio padre che mi aspettava sveglio anche se già sposata con in figlio,solo quando sentiva la porta del mio appartamento di fianco al suo aprirsi lui andava a letto,ottimi i biscotti,buon sabato

Roberta ha detto...

Che bel post!!! Le mie bimbe sono ancora piccolissime....ma spero che quando cresceranno racconteranno anche a me le loro serate... Speriamo!!
^_^ l'idea dei biscotti mi piace!! Ne prendo nota!! ^_^

SimoCuriosa ha detto...

uffa Alice,.... sto cercando dei biscotti da fare ...e come non potevo venire da te...
ce ne sono troppi..via mi segno pure questa...sarà dura scegliere

Annalisa T ha detto...

Buonissimi !!!!!!
Complimenti per il blog e per le ricette !!!
Mi sono iscritta tra le tue lettrici !!!
Se hai voglia di venire a vedere i miei blog eccoli !!! :)
http://foodwineculture.blogspot.it/
E questo e' di ricette per i bimbi !
http://aboutcookingandmore.blogspot.it/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...