4 aprile 2014

Risotto fragole e asparagi selvatici....e il museo degli asparagi

Non molto lontana da Monaco di Baviera, nel sud della Germania,  c'è la cittadina di Schrobenhausen che racchiude tra le sue antiche mura del 1400 un curioso museo: Europäisches Spargelmuseum,  il Museo Europeo degli Asparagi. Inaugurato nel 1985, è dedicato alla cultura, all’arte e alle svariate curiosità offerte da questo “regale ortaggio”. Qui sono esposti gli attrezzi per la sua coltivazione, gli oggetti e gli utensili per la cucina e la tavola, realizzati in porcellana e in argento, quadri, libri e molte altre cose inerenti a questo tema. Gli asparagi di Schrobenhausen, coltivati nelle fertili terre del suo circondario, sono di qualità bianca, dolci, di gusto delicato e rappresentano un'importante risorsa economica per la zona. Comparivano spesso sulle tavole dei Reali di Baviera ed erano particolarmente apprezzati da Ludwig II, il “re delle favole”. Se per caso capitaste sa quelle parti in primavera ricordate che qui si celebra la sagra-mercato degli asparagi. La via Am Hofgraben si popola di numerose bancarelle dove vengono esposti e messi in vendita al pubblico, direttamente dai coltivatori, gli asparagi del loro raccolto. In questo periodo tutto nella cittadina è all’insegna degli asparagi e i ristoranti fanno a gara nell’offrire le loro specialità a base di questo ortaggio da loro battezzato “königliche Gemüse” ( verdura reale ). Anche da noi bianchi, viola o verdi, gli asparagi sono i re della tavola di primavera; la differenza cromatica si riflette sul sapore, ma non sulle qualità nutrizionali, che rimangono le stesse e sono tante. Questi ortaggi sono davvero poco calorici – circa 25 calorie per 100 grammi – mentre hanno molta fibra, vitamina C, carotenoidi (dall’azione antiossidante e protettiva della pelle e delle mucose e stimola l’azione del fegato), vitamina B e sali minerali, tra i quali calcio, fosforo e potassio.Inoltre mangiando 100 grammi di asparagi, assumiamo circa il 75% della quantità quotidiana necessaria di acido folico, sostanza molto importante per la moltiplicazione delle cellule dell’organismo e per la sintesi di nuove proteine.  Gli asparagi sono anche molto depurativi e diuretici e se non ci sono controindicazioni mediche vale la pena di approfittarne per aiutare e eliminare il ristagno di liquidi nei tessuti e quindi ridurre la cellulite. State invece attenti se tendete a soffrire di disturbi renali, di cistiti e di calcoli renali, perché contengono acido urico che può incrementare le infezione già in atto. Gli asparagi sono ortaggi molto pregiati e vengono impiegati in numerose ricette più che come semplice contorno. Io oggi ho utilizzato i miei preferiti, i Selvatici.  e li ho uniti alle fragole.  L’amaro degli asparagi selvatici  si sposa magnificamente con  il dolce delle fragole... il rosso e il verde  i colori della primavera, della gioia, della rinascita della natura!




Ingredienti
 per 4 persone
1 mazzetto di asparagi selvatici
350 gr di riso  carnaroli
brodo vegetale .
vino bianco
1 scalogno
olio evo
parmigiano reggiano
250 gr di fragole

Procedimento
Per prima cosa lavate gli asparagi ed eliminate la parte dura dei gambi. Lessate leggermente le punte e poi frullatele (tranne qualcuna per la decorazione del piatto). Lavate le fragole, tagliatele a pezzetti e mettetele in una piccola ciotola a macerare coperte di vino bianco per un’ora. Passato il tempo necessario mettete a rosolare lo scalogno in poco olio, dopo qualche minuto unite il riso e lasciatelo tostare bene, poi  aggiungete il vino in cui hanno macerato le fragole e fatelo sfumare. A seguire unite la crema di asparagi e le fragole (tranne alcune per la decorazione) mescolate aggiungete un mestolo di brodo e sempre mescolando portate il risotto a cottura aggiungendo al bisogno altro brodo vegetale. A cottura ultimata mantecate con parmigiano grattugiato e guarnite i piatti con una dadolata di fragole e puntine di asparagi.
Buon appetito!


 



Buon fine settimana!









37 commenti:

  1. Oggi tu e Maddy mi rendete felice con gli asparagi selvatici :)
    Io li adoro, li vado a raccogliere da quando avevo pochi anni ^_^
    Questo risotto mi piace tantissimo, con l'amarognolo degli asparagi poi è perfetto!
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
  2. Che meravigliosa ricetta, ne ho un mazzetto in frigo e non vedo l'ora di usarli!

    RispondiElimina
  3. Bello primaverile questo risotto, mi piace molto!
    Complimenti per la foto, mette proprio appetito ;)

    RispondiElimina
  4. adoro il risotto di fragole ma non avevo mai pensato di combinarlo! ottima idea!

    RispondiElimina
  5. Bello questo risotto!!! un bell'accostamento, originale! a presto!

    RispondiElimina
  6. molto particolare questo mix di sapori...da provare!

    RispondiElimina
  7. mi piace da matti il risotto con le fragole, chissà che bontà con l'aggiunta degli asparagi selvatici, buona giornata, un bacione !

    RispondiElimina
  8. Addirittura un museo!! Che meraviglia ^_^
    Grazie per questa lezione di cultura culinaria. Sei grande davvero. E poi questo intreccio di sapori: da provare mia cara Alice.
    Brava, un bacione!!

    RispondiElimina
  9. Non solo in Germania sono patiti per gli asparagi ma anche in Austria nel mese di loro tutto è dedicato all'asparo giornali, rivista, ristoranti ognuno con il suo piatto usualmente quelli bianchi carnosi.
    Mille ricette con gli asparagi.
    Buon il risotto per una risottara.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  10. Mamma che bello questo risotto!!! Sai che per il mio compleanno mio babbo e sua moglie mi hanno invitata e mi hanno preparato il risotto con le fragole!?! Non l'avevo mai mangiato anche se ne avevo tanto sentito parlare e l'ho trovato straordinario! Con gli asparagi poi mi sembra che raggiunga la perfezione. Complimenti per il piatto! Buona giornata
    Federica :-)

    RispondiElimina
  11. Risotto fragole e asparagi?! Ma questa ricetta mi piace moltissimo...molto primaverile. Complimenti.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. con le fragole mi è piaciuto un sacco, devo provare anche la tua versione con gli asparagi, che adoro....
    buona giornata!

    RispondiElimina
  13. mai pensato di abbinare le fragole con gli asparagi; dev'essere davvero favoloso questo risotto!!!
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  14. Mi piace tantissimo il risotto con le fragole.. e questa idea di aggiungere gli asparagi selvatici rende il piatto ancor più bello da vedere e più buono!!!!! smackkkkkkkkkk

    RispondiElimina
  15. Tesoro oggi hai messo nel piatto la primavera!!!Che duo favoloso mamma mia sono uno spettacolo e riesco quasi ad immaginare il sapore di questo piatto favoloso!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  16. Un museo dedicato all'asparago,ma che curiosità,grazie per avermelo raccontato!Certo è un ortaggio con dei gran meriti e l'idea di farlo finire in un risotto insieme alle fragole,mi attira tanto!Complimenti cara,un abbinamento tutto da provare!

    RispondiElimina
  17. Ultimamente anche qui da me vedo asparagi in quantità, e, proprio stamattina al mercato, ho visto dei bei mazzetti di asparagi selvatici. Però, non mi sentivo ispirata. A leggerlo prima il tuo post li avrei comprati di sicuro. Bellissimo questo risotto. Devo provarlo,la prossima volta gli asparagi saranno miei. :-)

    RispondiElimina
  18. Non sapevo dell'esistenza di un museo dedicato agli asparagi.
    Anche i miei preferiti sono quelli selvatici. Immagino il sapore di questo risotto.

    RispondiElimina
  19. un bell'abbinamento di sapori primaverili, bravissima. Ciao Sabrina

    RispondiElimina
  20. un risotto speciale e diverso dal solito

    RispondiElimina
  21. Il contrasto tra la dolcezza delle fragole ed il gusto intenso degli asparagi selvatici deve essere irresistibile, Alice! Da provare al più presto! Grazie!
    MG

    RispondiElimina
  22. Solo a guardarlo mette allegria!!!
    Complimenti Alice, deve avere un gusto spettacolare!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  23. Adoro l'abbinamento fragole e asparagi e il tuo risotto è delizioso! Un bacio

    RispondiElimina
  24. Anche io uso molto gli asparagi selvatici in cucina. Il risotto con le fragole però ancora non l'ho mai fatto (chissà quest'anno) e l'abbinamento con l'asparago mi intriga davvero tanto.
    Bravissima.

    RispondiElimina
  25. non ho mai usato le fragole per farci un risotto, è proprio invitante il tuo :P dovrò solo riuscire a non mangiare le fragole prima di metterle nel riso ^__^ baciiiiiii

    RispondiElimina
  26. Un insieme fantastico Alice, mi piacciono fragole e asparagi! Un bacione

    RispondiElimina
  27. Che bellissimo piatto! Mi stuzzica davvero! Adoro gli asparagi selvatici e le fragole :-)

    RispondiElimina
  28. Alice ma che bello un museo degli apsaragi... Come asparagi viola, di giuro!!!! Esistono??? Non li ho mai visti! Quelli bianchi qui non li trovo mi accontento di quelli verdi che tu hai meravigliosamente abbianto alle fragole nel risotto ed io lo adoro! Proverò!!!! Baci

    RispondiElimina
  29. le fragole nel risotto?questo piatto è come il cinguettio degli uccellini, i peschi in fiore...grida primavera! dev'essere squisito!

    RispondiElimina
  30. Ma che bei colori! Anche io oggi pasta con asparagi selvatici colti dietro casa...mi stuzzica l'abbinamento con le fragole!!!
    Notte

    RispondiElimina
  31. quante informazioni preziose ci hai dato!!!!! a me gli asparagi piacciono tantissimo, e fin che l'allergia me ne risparmia ne faccio abbuffate! questo risotto...c'era anche al mio menù di matrimonio ;)

    RispondiElimina
  32. Ciao Alice, molto originale questo risotto. Gli aspargai selvatici mi piacciono moltissimo, anche se qui li trovo con molta difficoltà. Il risotto alle fragole... è un po' che ci penso. Devo proprio provarlo. Grazie dell'idea e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  33. museo degli asparagi? ma pensa te!
    vedo che questa settimana c'abbiamo dato tutti dentro con gli asparagi! ahahah
    sai che ilrisotto alle fragole lo mangiai tantissimi anni fà, ma a quei tempi non ne rimasi molto soddisfatta.
    il tuo..mi piacerebbe sicuramente!
    :)
    buon we cara

    RispondiElimina
  34. Ciao Alice, non ho mai provato il risotto alle fragole, anche se ne ho sentito parlare molto. Mi hai proprio incuriosito...insieme agli asparagi, che adoro, dev'essere un piatto squisito e raffinatissimo!! Un abbraccio e buon weekend, Mary

    RispondiElimina
  35. Ciao Alice!!!
    Che bello l'abbinamento asparagi-fragole! Non ci avrei mai pensato :-)
    Purtroppo non riesco + a mangiare gli asparagi: il solo pensiero mi dà la nausea...e dire che un tempo ne andavo ghiotta (li mangiavo addirittura lessi e sconditi ^_^).
    Grazie delle informazioni sul museo :-))) non ne conoscevo l'esistenza!!! Ti abbraccio fortissimo e ti auguro un buon we!!
    LaGio'

    RispondiElimina
  36. Non sapevo ci fosse addirittura un museo degli asparagi. Mi piacciono un sacco, la settimana scorsa ho fatto due piatti molto appetitosi oltre che gustarmeli come contorno.
    Sai quanti dovrei mangiarmene per buttare fuori tutti i liquidi che ho appiccicati al sedere e alle cosce??? Già mi piace il risotto alle fragole ma con gli asparagi non l'ho mai provato, mi hai dato una bella idea, grazie. Baci

    RispondiElimina
  37. Se ve muy rica la mezcla me encanta su color probaré tu receta,abrazos

    RispondiElimina