15 febbraio 2015

Le frappe furbe ... senza uova e senza burro!

Che amo i dolci si capisce anche semplicemente girovagando sul mio blog, che adoro la cioccolata lo sapete tutti, ma non so se avete ancora capito quanto io sia fortissimamente attratta dai dolci fritti! Per me sono semplicemente irresistibili, l’unica fortuna è che sono rimasta un po’ bambina e ancora oggi li lego fortissimamente  specialmente al carnevale, poi nel resto dell’anno al massimo appaiono 3 o 4 volte nella mia dieta (fortunatamente! ) tipo ... le mitiche bombe di mezzanotte ripiene alla crema o al cioccolato comprate in una favolosa pasticceria al mare e mangiate in giardino con gli amici, o gli struffoli di Natale di mia cugina...mitici! Ma torniamo ai fritti di carnevale, come sempre il mio primo fritto carnevalesco, con cui apro le danze, arriva già nei primissimi giorni di febbraio e poi è un susseguirsi fino al martedì grasso, ma quest’anno ho addirittura fritto le prime castagnole per una merenda golosa, già a metà gennaio …. ho giocato d’anticipo e così ho avuto più tempo per godere e far godre amici e familiari di queste peccaminose bontà! Ho fritto tantissimo, ma sinceramente non volevo esagerare con i post ipercalorici per cui non ho pubblicato tutto quello che ho fatto, però Carnevale sta finendo e un'altro dolcino fritto ci sta bene nel blog e poi questo è speciale, facilissimo e velocissimo, per togliersi lo sfizio di frappe nel giro di un'oretta! Io non sono una che segue le mode o le ricette del momento, ma questa volta la curiosità ha preso il sopravvento, non ho resistito  a provare queste strane frappe…al formaggio! Si formaggio avete capito bene, del tipo spalmabile di nota marca, iente uova, niente burro o strutto, niente zucchero, o liquori, solo due ingredienti farina e formaggio! In giro per la rete girano tantisimo, tante amiche le hanno provate, ad esempio ClaudiaFederica , ma credo che la prima  a scovare questa ricetta furba sia stata la mitica araba visto la data del post. Che vi devo dire fantastiche, sembrano quelle classiche ... nessuno si accorgerà che dentro c’è il formaggio e l’unica accortezza è quella di stenderle finisime, ma in fin dei conti le frappe sono sempre meglio quando sono sottilissime!





Ingredienti
80 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelfia
60gr di farina 00
Zucchero a velo  per guarnire

Procedimento
Mettere il Philadelphia in una ciotola e aggiungete tanta farina quanto basta ad avere un panetto non troppo molle, ma dalla consistenza sostenuta tipo la pasta fresca. Avvolgete il panetto nella pellicola e fate riposare per mezz'ora in frigorifero. Trascorso il tempo necessario passatelo sulla tavola e staccando piccoli pezzi stendete le vostre frappe con il mattarello o con la macchinetta come preferite, l’importante è che siano sottilissime. Tagliate le frappe con una rondella delle dimensioni che preferite e incidetene la parte centrale. Friggete in olio ben caldo e  una volta cotte abbiate l’accortezza di adagiare le frappe, non sovrapponendole, su carta assorbente e appena saranno fredde, cospargetele di abbondante zucchero a velo. Ottime mangiate in giornata, il giorno dopo non so dire, con questa quantità a casa mia non ci sono arrivate.
Buon appetito!





 Buona vita
 e buona domenica!


44 commenti:

  1. non e' carnevale se non ci sono dolci tipici, li adoro tutti ,ma in particolare le frappe fritte, queste hanno incuriosito anche me, ma siccome non posso friggere, me le sono appuntate per l'anno prossimo!!!!Mangiale tu per me!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Anche senza zucchero, a parte quello a velo? Fanno per me!!!!

    RispondiElimina
  3. Sai quante volte dico che le devo fare? Poi come te, cerco di non esagerare con i fritti e non sono ancora riuscita a farle! Ti sono venute benissimo. A presto e buon fine settimana tesoro

    RispondiElimina
  4. Mitica Alice!! Brava, sono davvero bellissime!!
    Un abbraccio, buon we!!

    RispondiElimina
  5. siiiiii sono di Stefania queste mitiche frappe!! e che buone!!
    Grazie per la citazione inserisco il tuo link nel mio buon we

    RispondiElimina
  6. Il prossimo anno le proverò certamente, sembrano favolose!!

    RispondiElimina
  7. di sicuro con il formaggio saranno ottime! grazie per la ricetta :) buon sabato!

    RispondiElimina
  8. Me ne mangerei volentieri una!!😉Buona serata
    Serena

    RispondiElimina
  9. Ciao Alice, Fantastiche queste meravigliose frappe, sono una vera bontà golosa! Che carnevale sarebbe senza queste golosità, questa tua ricetta mi incuriosisce molto, senza uova e senza burro devono essere leggerissime e buonissime!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio Laura<3<3<3
    Buon San Valentino Carissima!

    RispondiElimina
  10. Wowwww son venute benissimo anche a te.. hai visto che velocità nel farle e che bontà!!! Grazie di aver citato anche me.. smack e buona serata :-*

    RispondiElimina
  11. Davvero, non è Carnevale senza questi dolci fritti, che qui chiamiamo bugie. Domani devo combinare qualcosa, chiederò a mia suocera se mi aiuta, di solio le facciamo insieme! Devo dire che la tua versione leggera mi ispiar proprio tanto. Brava cara! Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  12. Che ricetta fantastica Alice! Anch'io adoro i fritti (ma perché tutto quello che mi piace di più fa ingrassare?!), ma sai che non ho ancora fatto le frappe quest'anno? Domani rimedierò senz'altro...Grazie per aver condiviso questa furbata!! Bacioni, Mary

    RispondiElimina
  13. Grazie per averle provate, nacquero da un esperimento strampalato che mai potevo credere avrebbe funzionato così bene! Eh si, piacciono a tutti e nessuno si accorge degli ingredienti...;)

    RispondiElimina
  14. Le conosco ma non le ho ancora provate. Se mi riesce entro martedì le dovrò fare. Un fritto per Carnevale me lo voglio concedere anch'io. Bacioni cara e buona domenica.

    RispondiElimina
  15. una versione molto interessante di frappe per gli ingredienti che proverò, grazie

    RispondiElimina
  16. furbissime!!!!! rubiamo la ricetta

    RispondiElimina
  17. Ciao ! ho copiato la ricetta perchè mi sembra proprio rivoluzionaria, senza uova ! Complimenti e grazie !!

    RispondiElimina
  18. Io ne vorrei proprio assaggiare una!!! non ho mai sentito che si potessero preparare con il formaggio spalmabile! ma pensa, quante cose che si inventano in cucina!! :) ciaooo

    RispondiElimina
  19. io sono come te, adoro i dolci fritti ma soprattutto in questo periodo, poi li dimentico!!! queste frappe le ho provate pure io e...pure in versione salata ;) Un bacio a Sara e un grande in bocca al lupo per il compito ;)

    RispondiElimina
  20. complimneti ricetta stupenda,come sempre mi sorprendi,brava

    RispondiElimina
  21. Sono d'accordo.
    Queste furbe frappe mi invitano tantissimo...

    RispondiElimina
  22. Sììì le conosco, sono golosissime, e tanto invitanti, brava!!!!

    RispondiElimina
  23. Da provare assolutamente ...mi piacciono queste frappe furbe grazieeeeee

    RispondiElimina
  24. Non ci avrei mai pensato!!!!! Le devo fare!! PS Ma se non si frigge a carnevale, quando si può? Un bascione c complimenti

    RispondiElimina
  25. avevo già letto la ricetta in casa dell' araba :-) e mi sono ripromessa di provarle ma ancora son legata alle tradizionali.....anche se a ben vedere la tua foto fanno venire una vogliaaaaa :-D
    Buona settimana, baci

    RispondiElimina
  26. Che carina questa idea!!Voglio provarle! :)

    RispondiElimina
  27. Senza uova e senza burro? Interessanti! Brava, un bacio

    RispondiElimina
  28. Le ho viste in qualche blog e mi hanno davvero incuriosito. Sembrano davvero magiche, delle frappe con solo due ingredienti. Credo proprio che le proverò, non ami friggere ma amo mangiare dolci fritti quindi mi ce la posso fare :-)

    RispondiElimina
  29. ho visto proprio qualche minuto fa questa furbissima ricetta da Stefania..mmm adesso come faccio che il carnevale è finito??

    RispondiElimina
  30. Sono assolutamente da assaggiare!!!
    Bravissima Alice e grazie mille per la bella ricetta!!
    Un caro abbraccio e buona settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  31. Sembra impossibile con così pochi ingredienti! Brava

    RispondiElimina
  32. wwoooowww!!!! sei fantastica!!!!! anzi...geniale!!!!

    RispondiElimina
  33. E' la prima volta che vedo una rivisitazione cosi furba delle frappe , molto originale ;)

    RispondiElimina
  34. Ciao Alice, io li chiamo 'cenci fritti', ma che ricetta originale! Buon martedì grasso e baci.

    RispondiElimina
  35. non sono furbe, sono furbissime e tanto, tanto buoneeeeeeeeeee!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  36. Quante cose nuove si imparano. Questo impasto non l'avevo mai sentito, davvero originale. Io friggo pochissimo ma uno strappo oggi si può fare.
    Complimenti per l'idea Alice e baci

    RispondiElimina
  37. Una rivisitazione molto originale... Complimenti! Per te un abbraccio ed una manciata di coriandoli.
    Lore

    RispondiElimina
  38. Una rivisitazione molto originale... Complimenti! Per te un abbraccio ed una manciata di coriandoli.
    Lore

    RispondiElimina
  39. Golosissime, leggerissime e molto interessanti! Bravissimaaa
    Ti abbraccio
    ciaooo

    RispondiElimina
  40. i dolci fritti sono fantastici, per fortuna che non amo friggere :-D
    sono bellissime le tue frappe!

    RispondiElimina
  41. Furbissime, direi, Alice! E golosissime!
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  42. queste frappe sono proprio furbissime! Ho fatto subito un copia in colla nella mia raccolta di ricette! Le proverò!

    un caro saluto

    RispondiElimina
  43. ...allora, io sono più per i dolci cicciosi, se si mangia un dolce dev'essere tale... però le tue lattughe [da me si chiamano così...] sono ispirantissime!

    RispondiElimina
  44. Secondo te verrebbero con il formaggio di soia? Purtroppo sono intollerante ai latticini.
    Grazie e buon carnevale!
    Rosa

    RispondiElimina