30 ottobre 2016

Plum cake al pistacchio di Bronte con glassa al cioccolato fondente


Nelle fiabe le streghe portano sempre
ridicoli cappelli neri  e neri mantelli,
e volano a cavallo delle scope.
Ma la vita non è una fiaba
le vere streghe sembrano donne qualunque,
vivono in case qualunque,
indossano abiti qualunque 
e fanno mestieri qualunque.
Per questo è così difficile scoprirle.
(Roald Dahl)

Sono giorni questi in cui in giro è tutta un’esplosione di mummie, scheletri, occhi cavati, dita mozzate, ragnatele ecc. io ormai con la figlia grande sono finalmente esonerata dal frequentare certe strane feste e dal produrre varie mostruosità! Non sono mai riuscita a "sentire" questa festa, non solo non fa parte nè della mia educazione nè della mia infanzia, ma proprio non è nelle mie corde. Ovviamente, quando mia figlia piccolina me lo chiedeva, anche io abbellivo la casa con ragnatele finte e zucche vuote, siamo andati anche a festeggiarlo un anno a Disneyland (li è stato divertente, anche un pochino inquietante, ma divertente devo ammetterlo), ma mai sono riuscita a fare dolcetti mostruosi! Sarò eccessivamente sensibile, come dice mio marito, ma a me certe maschere e anche certe preparazioni culinarie fanno veramente senso. Per me questo sarà semplicemente il week end dell’addio alla mia amata ora legale e il week end delle visite ai miei cari che purtroppo non ci sono più, direi giorni malinconici più che festaioli. Per tornare in tema dolci, avrete capito che qui non troverete niente di mostruoso o finto sanguinolento, ma vi lascio un golosissimo cake al pistacchio con glassa al cioccolato fondente… da urlo sul serio!



Ingredienti
175 gr di farina 00
100 gr di pistacchi di Bronte tritati 
150 g di zucchero  semolato
8 gr di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
150 ml di latte intero fresco
50 ml di olio evo leggero
2 uova bio

Per la copertura
200 gr di cioccolato fondente
Pistacchi di Bronte tritati q.b.



Procedimento
In una ciotola  mescolate insieme le uova leggermente sbattute, il latte, l’essenza di vaniglia  e l’olio. A questo punto unite, sempre mescolando con una frusta a mano, la farina setacciata con il lievito e lo zucchero. Quando il composto sarà ben amalgamato, con l'ausilio di una spatola in silicone aggiungete i pistacchi tritati finemente e fate in modo che si amalgamino  bene al composto. Versate il tutto in uno stampo da plum cake  rivestito di carta forno ed infornate a 180° in modalità statica per 30/40 minuti circa. Fate raffreddare su una gratella per dolci.  Nel frattempo preparate la copertura, facendo sciogliere a bagnomaria la cioccolata spezzettata, stando molto attenti che l'acqua non arrivi mai a bollore,  appena la cioccolata sarà ben fluida, versatela sul dolce e guarnite cospargendo con un trito di pistacchi. Lasciate che la colata di cioccolata si solidifichi prima di servire il dolce. Lo potrete conservare sotto la classica campana di vetro, rimarrà sofficissimo per tre/quatro giorni...oltre non è sopravvissuto!
Buon appetito!



Buona vita
e alla prossima ricetta!





32 commenti:

  1. Alice, sono d'accordo con te per quanto riguarda i dolcetti "mostruosi"... anche a me fanno assolutamente schifo. Halloween mi piace, mi riporta indietro nel tempo, agli anni della mia infanzia. Per me però,il cibo in tema con questa festa, dev'essere comunque delicato...creepy, ma non troppo! Ti auguro un buon weekend cara e mi gusto il tuo splendido plumcake!
    Un abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  2. davvero goloso il tuo plumcake O_O buon we

    RispondiElimina
  3. Halloween è una festa che non ho mai potuto soffrire e men che mai quei dolcetti "mostruosi" che mi fanno ribrezzo! Di questa festa l'unica cosa che apprezzo è la zucca ma quella l'adorerei a prescindere :)
    Allo stesso modo di cui sono già innamorata del tuo golosissmo plum cake.
    Un abbraccio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  4. Io e te siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda, ci troveremmo proprio bene insieme! in ogni caso...qui a casa nostra il papà sta intagliando la zucca lanterna per la gioia dei piccolini! Io invece sogno davanti a questo cake glassato e per niente mostruoso ;)

    RispondiElimina
  5. Anche io preferisco una bella fetta di questo favoloso dolce,grazie e buon weekend

    RispondiElimina
  6. Preferisco di gran lunga questo semplice cake che stramberie all'americana...anche se ammetto che spesso con i bimbi ai corsi mi diverto troppo a pasticciare con dolcetti mostruosi :-P

    RispondiElimina
  7. Bellissimo e buonissimo cara Esme...
    Buona notte cara amica e sogni doro.
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Ti capisco molto bene.. anche da me..niente di mostruoso.. niente festeggiamenti né addobbi.. Proprio non sopporto questa festa!!!!!! Preferisco dolcetti belli da vedere.. sani e golosi com il tuo plumcake!!! Ottimo con i pistacchi di Bronte.. Buon sabato :-*

    RispondiElimina
  9. ho tanto di quel pistacchio ancora
    mio fratello me ne porto' un bel chilo
    ho appena fatto delle brioche col tuppo al pistacchio e ora provo questo ti avviso appena lo provo un bacione

    RispondiElimina
  10. p.s. qui halloween non lo festiggiamo a casa non so io lo ricordo sempre come il periodo dei morti
    quando ero piccola nonna metteva su un mobile tuuuutteee le fotoo dei morti con un lumino per me altro che halloween e scheletri
    una paura ero grande e ancora avevo paura guardando nella sua stanza quell'esposizione di defunti 0.o

    RispondiElimina
  11. Io mi accontento di fare merenda da te visto che nella realtà mi è proibito.
    Un abbraccio e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  12. Hai proprio ragione anche per me questi giorni sono un pò tristi, perchè vado a trovare i miei cari che non ci sono più. Questo plumcake farebbe la gioia dei miei figli che adorano i pistacchi e il cioccolato fondente. Buon weekend

    RispondiElimina
  13. Halloween e carnevale per me sono ricorrenze che non apprezzo, però il tuo plumcake si e moltissimo ! Il pistacchio di Bronte è la mia passione ed unito al cioccolato è irresistibbbbbbbile !Buon fine settimana, un bacione

    RispondiElimina
  14. Amica mia.. dolcissima.. Grazie di esserci sempre. Anche a me Halloween non ha mai fatto impazzire, sai? Nulla in contrario con chi lo festeggia, ma anche per me è tanta malinconia, più buio, più pioggia.. e tanti ricordi che riaffiorano. Le visite al cimitero, il compleanno del mio angelo che sarebbe stato proprio domani.. insomma, se aggiungi che in questo periodo ho voglia di ritrarmi in me stessa e allontanarmi dal mondo, virtuale e non, mi serve proprio una fetta di questa delizia.. da gustare insieme a te, ovvio! <3 TVTB stella..

    RispondiElimina
  15. Condivido a pieno il tuo pensiero, anche se , quando avevo figli piccoli li accontentavo preparando piccole mostruosità! Il tuo dolce è strepitoso: l'abbinamento pistacchi cioccolato è irresistibile, bravissima!

    RispondiElimina
  16. Plum cake favoloso e immagino il profumo dei pistacchi

    RispondiElimina
  17. Guarda nemmeno io ho preparato nulla per Halloween :) Ottimo questo plumcake, pistacchi e cioccolato fondente è un matrimonio d'amore. Un bacio

    RispondiElimina
  18. Che buono deve essere con pistacchi e cioccolato...yummy!!!
    ciao...un bacio!

    RispondiElimina
  19. una visione....un connubio perfetto e prezioso!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  20. Concordo con te, non è nemmeno nelle mie corde come festa ... mentre nelle mie corde è questo buonisismo Plum cake, adoro i pistacchi e mi salvo la ricetta. Buona domenica sera

    RispondiElimina
  21. Ecco, me lo sentivo che tu avresti avuto un dolce buonissimo!! Ci ho preso! Allora io porto il tè ok? Mio zio è di Bronte, quando riesce ne porta tanti di pistacchi, mi piacerebbe fare un cane semplice ma buono come il tuo. Ciao alice un abbraccio

    RispondiElimina
  22. che meraviglia! è davvero un dolce da urlo!

    RispondiElimina
  23. Un dolce meraviglioso, per me Bronte è un bellissimo ricordo ed i pistacchi sono davvero speciali! Halloween è una festa un po' così.. strana direi, lontana da noi.. ma regala sempre un sorriso ai bimbi e quindi prendiamola anche noi senza troppa serietà ;)
    Ti abbraccio forte e grazie per condividere con noi ricette e pensieri dolcissimi :*

    RispondiElimina
  24. Nemmeno a me piace questa festa, trovo di cattivo gusto i bimbi che girano in falce ed abito nero, e non mi piace trovarmi nel piatto dita mozzate e ragni giganti. Mi consolo guardando il tuo bel plum, deve essere davvero goloso!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  25. che buono, ideale per una colazione top! Baci

    RispondiElimina
  26. wow i pistacchi sono divini, troppo buoni e il plumcake il mio dolce preferito, anche a me di halloween interessa poco, mi è proprio indifferente! baci

    RispondiElimina
  27. Bellissima ricetta, questo plumcake deve essere davvero buonissimo, adoro il pistacchio di Bronte!! Buona giornata ed un abbraccio!

    RispondiElimina
  28. Delizioso il tuo plum-cake, me lo devo segnare, mi piacciono molto i dolci al pistacchio :-P
    Un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  29. Noi abbiamo iniziato ad apprezzarlo la prima volta proprio negli States. Qui, fino all'anno scorso, non avevamo fatto mai niente. L'anno scorso sono venuti degli amici a casa, un po' travestiti e devo dire che comunque ci siamo divertiti. Certo, non è una nostra tradizione, però la vedo sempre più radicata.
    La ricetta comunque è "mostruosamente" buona :-)

    Fabio

    RispondiElimina
  30. Mmmmmm perfetto questo cake per la mia dipendenza di pistacchi!!!!

    RispondiElimina
  31. Decisamente meglio questo plumcake delle tante "mostruosità" tipiche di fine ottobre.
    Sarà che a me non piaceva neanche il Carnevale, figuriamoci Halloween... :-)

    RispondiElimina