28 novembre 2017

Sformato di patate con mortadella e provola affumicata


Un affare è comprare qualcosa che non ti serve 
ad un prezzo al quale non puoi resistere. 
(Franklin P. Jones)


Non sono anti americana, non fraintendetemi, ma non comprendo la necessità di importare tante usanze da oltreoceano. Dopo Halloween ora abbiamo anche il black Friday. Fino a qualche anno  fa era solo una tradizione da guardare in tv sorridendo … quelle file interminabili di persone che attendevano l’apertura dei negozi spesso passandoci addirittura la notte pur di essere i primi ad entrare!  E così dopo qualche timido accenno negli scorsi anni soprattutto da parte dei centri commerciali e delle grandi catene di distribuzione, da quest'anno almeno a Roma, il black friday sembra essere stato sdoganato definitivamente. Per settimane la pubblicità ci ha martellato. Tutti, ma proprio tutti, hanno organizzato delle iniziative e degli sconti  e non solo per il venerdì, ma per tutto il week end. Mi sono ritrovata ad usufruire del 40% di sconto persino in farmacia…. signora oggi è il black Friday! Un week end nero sicuramente, ma per il caos ed il traffico, sembrava di essere nei giorni a ridosso del Natale, dover andare in giro per lavoro è stato un vero incubo. Mia madre mia ha chiesto il motivo del nome, insomma perché nero? Da noi non è certo un colore che abbiniamo alla allegria o alla gioia che lo shopping dovrebbe procurare. E così mi sono documentata, ed ho scoperto che l’origine del termine non è certa: alcuni sostengono che l’espressione sia stata coniata a Philadelphia in relazione al traffico pesantemente congestionato che veniva registrato in quell'occasione,  altri sostengono che invece l’espressione  si riferisca alle annotazioni sui libri contabili dei commercianti, laddove  rosso simboleggia le perdite e  nero, invece indica guadagni. Propenderei per la seconda. Per quanto riguarda la data, invece, il Black Friday è legato alla tradizione del Thanksgiving, ovvero il giorno del ringraziamento, festa importantissima negli Stati Uniti che viene celebrata ogni anno il quarto giovedì di novembre. Quindi il giorno successivo è il famoso giorno nero di saldi. E voi ne avete approfittato o come me rifugiate il caos e la folla? Oggi vi lascio una semplice ricetta di famiglia di quelle che ti fanno pensare alla nonna e al tepore di casa nelle fredde sere invernali, un gustoso sformato che piacerà a tutti, bimbi compresi!




Ingredienti 
per 4 persone

Kg 1,500 di patate
200 gr di mortadella
1 provola affumicata (circa 200 gr)
2 uova bio
50 gr di Parmigiano Reggiano grattugiato
latte q.b.
burro
pangrattato



Procedimento
Lessate le patate. Nel frattempo tagliate la mortadella e la provola a dadini.  Appena le patate saranno cotte, sbucciatele, passatele allo schiacciapatate e mettetele in una ciotola. Unite le uova, il parmigiano e mescolate, poi unite la mortadella, la provola e aggiustate di sale. Mescolate bene il composto che dovrà risultare sodo, ma non troppo duro, eventualmente aggiungere un poco di latte. Imburrate una pirofila, cospargetela con un leggero strato di pangrattato, scuotetela per toglierne l'eccesso, mettete il composto nella pirofila, livellando bene la superficie e cospargete con il pangrattato e qualche fiocchetto di burro. Infornate a 180° per circa 30 minuti. Sfornate  e prima di servire lasciate riposare qualche minuto.
Buon appetito!






Buona vita 
e alla prossima ricetta !





26 commenti:

  1. Il tuo sformato ha un aspetto davvero invitante!
    Voglio assolutamente provare a farlo!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Cara Esme, a dirti il vero il nome non mi interessa, ma vedere le foto direi che è buonissima.
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Che buono questo sformato!! Una vera coccola golosa che fa felici tutti in famiglia, un piatto di sicuro successo, buona settimana cara!!

    RispondiElimina
  4. Io mi sono ben guardata di fare alcun tipo di acquisto. Mi avevano rotto troppo le scatole con la pubblicità. Venerdì sono stata quasi contenta di aver passato tutta la giornata in ufficio ;-)
    Lo sformato di patate e mortadella è un grande classico dalle mie parti. Una vera goduria

    RispondiElimina
  5. Io non è che ci ho visto una grande vantaggio. In molti negozi dovevi acquistare più di un capo per usufruire di una certa percentuale di sconto.
    Buono lo sformato con la mortadella!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Noooo no la penso come te, anzi mi sono chiusa in casa da venerdì è ho cucinato e cucinato, con me lo shopping non ha fatto affari :-).
    Splendido questo sformato, direi che è perfetto anche da portarsi in ufficio, baciiii

    RispondiElimina
  7. Io penso proprio di essere un asociale in questo senso ... Non capisco perché dobbiamo sempre copiare dagli altri, questa cosa mi infastidisce proprio! Naturalmente non ho comprato niente, figurati. Ottimo il pasticcio di patate, lo faccio anche io, ogni tanto. Buona settimana Alice, a presto

    RispondiElimina
  8. Buonoooo,vado matta per i sformati di patate!!
    Li preparo spesso per recuperare affettati e formaggi che stanno da un pò in frigo!!
    Buona serata

    RispondiElimina
  9. Sformato ideona preso nota subito grazie cara e buona serata nonchè settimana. Bacioni

    RispondiElimina
  10. Ciao Alice io ne ho approfittato ma solo perché dovevo andare a fare la spesa e a piedi...altrimenti me ne sarei ben guardata dal girarare per la città :). Ma certo che non vi era tutta questa convenienza se non si compravano cose stratosferiche e quindi mi sono limitata a qualche oggettino natalizio che avrei comunque preso anche nei giorni successivi e senza il risicato 20% :). Lo sformato è sempre un’ottima soluzione per un piatto unico veloce e gustoso :). Buona serata, Luisa

    RispondiElimina
  11. looks wonderful cara!! Un abbraccio !

    RispondiElimina
  12. Sempre buono lo sformato di patate.....poi con la mortadella.......

    RispondiElimina
  13. Che bontà, buono in tutte le occasioni!!

    RispondiElimina
  14. Molto gustoso questo sformato, le patate si prestano a mille ricette, brava!

    RispondiElimina
  15. Non ho approfittato delle offerte del black friday, anche se ero in giro, scoraggiata dalle lunghe code ai camerini prova e poi alle casse, preferisco andare in orari con poca gente.....odio qualsiasi coda!!!
    Buonissimo lo sformato con la mia adorata mortadella!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. Un piatto goloso e confortevole che ben si accompagna a queste fredde serate..
    Per me niente black friday, in tutta la settimana dedicata non ho comprato nulla e sono molto soddisfatta, sicuramente ci ho guadagnato ;)
    Un bacio Alice

    RispondiElimina
  17. Ottimo il tuo sformato di patate! Credo che ai miei bimbi piacerà tanto! Per il Black Friday... che te devo dì... me lo sono beccata lo stesso due giorni dopo!

    RispondiElimina
  18. questo sformato mi ricorda l'infanzia, mamma ne faceva sempre un tipo simile ed io lo adoravo...chissà perchè non lo replico mai qui a casa mia, devo recuperare! Un grande abbraccio amica mia

    RispondiElimina
  19. Anche qui , tutto il weekend , folle deliranti dentro e fuori dai negozi, un incubo specie per chi come me abita in centro !!!!! Ora però voglio godermi il tuo sformato, che mi fa tornare di colpo bambina. Un abbraccio alice cara

    RispondiElimina
  20. questa ricetta è da copiare subito, da ma farà un successone !

    RispondiElimina
  21. Ma che curiosa la storia del Black Friday! Cmq con mio marito siamo riusciti a comprare su Ebay un biocamino a un prezzo stracciatissimo che desideravamo da anni :P Questo sformato è golosissimo! Lo faccio spesso anche io e non riesco mai a farne avanzare una fettina. Un bacio

    RispondiElimina
  22. Anche nel mio paesello sprduto era un black friday ovunque! E io...beh, ho ceduto a tante, troppe tentazioni!!! Amica, il mio viaggio nella capitale si avvicina, ti scriverò a breve! Un bacione!

    RispondiElimina
  23. Pensa che fino a qualche anno fa adoravo i centri commerciali più erano grandi e più mi piacevano, entravo la mattina e ne uscivo la sera, che bello pensavo! Ora non più, quando ci vado per accompagnare mia figlia arriviamo sempre la mattina all'apertura e ci resisto massimo 3 ore non di più! Figurati se potevo andarci per il blackfriday!!! A proposito del tuo sformato è simile a quello che faccio io, la mortadella è d'obbligo e i miei si leccano i baffi!! un bacio Alice

    RispondiElimina
  24. questo sformato deve essere squisito!un abbraccio <3

    RispondiElimina