5 dicembre 2017

Madeleine con farina di farro e miele di acacia


Nel momento in cui un bambino nasce
anche una madre sta nascendo.
Lei non è mai esistita prima.
La donna esisteva, ma la madre, mai.
Una madre è qualcosa di assolutamente nuovo.
(Osho Rajneesh)


Ci sono mamme dolci e sempre presenti e ci sono mamme assenti e distratte. Ci sono mamme grandi come massi e ci sono mamme leggere come piume. Ci sono mamme che sanno di casa e di coccole, e ci sono mamme che sanno di prigione. Ci sono mamme che soffocano e mamme che gratificano. Ci sono mamme che riempiono di baci e ci sono mamme che picchiano. Ci sono mamme uragano e mamme calma piatta. Ci sono mamme che stringono il collare e mamme che ti donano ali per volare. Ci sono mamme che fanno ammalare e mamme che guariscono da ogni male.  Ci sono mamme che non avrebbero dovuto fare le mamme e mamme che sono nate per fare le mamme. Ci sono mamme che scelgono di vivere per i loro figli e mamme che abbandonano i loro figli. Ci sono mamme che ricattano e ci sono mamme che semplicemente amano. Ci sono mamme che plasmano e mamme che insegnano. Ci sono mamme che ammirano  e mamme che denigrano. E poi ci sono io che da 20 anni ci provo, e quando ti guardo e ti ascolto in mezzo agli altri, quando vedo la meravigliosa donna che sei … mi dò da sola una pacca sulla spalla e dico brava, sembra proprio che tu ce la stia facendo …ma mamma è per sempre ed ogni giorno sarà per me una nuova sfida anche quando mamma sarai tu. Intanto io orgogliosa ti ammiro e seguito ad essere qui … per ascoltare i tuoi fiumi di parole, asciugare le tue lacrime, sorridere delle tue gioie, condividere la buona giornata e la brutta giornata, perché l'amore non deve mai essere una coperta che soffoca, deve solo riscaldare l’anima, lasciandola libera di decollare. 



Ingredienti 
per circa 24 madeleine

100 gr di farina 00
50 gr di farina di farro 
100 gr di burro
80 gr di zucchero semolato
3 uova bio
30 gr  di miele  di acacia  
½ cucchiaino di lievito
estratto di vaniglia
sale



Procedimento
Fate fondere il burro e mettetelo a raffreddare. Nel frattempo, in una ciotola, unite le uova con lo zucchero, aggiungete 2 cucchiai abbondanti di miele ed iniziate a lavorate gli ingredienti con una frusta a mano, fino ad ottenere una crema soffice e spumosa. Setacciate le farine con il lievito, un pizzico di sale e aggiungete poco alla volta al composto montato, facendo cadere a pioggia da un setaccio, seguitando sempre a lavorare il composto con la frusta. Amalgamate infine il burro, unendolo poco alla volta e 2 cucchiaini di estratto di vaniglia. Una volta che il composto sarà ben amalgamato, sigillate la ciotola con della pellicola trasparente e mettete in frigo per un minimo di sei ore ed un massimo di 12 ore. Io normalmente impasto la sera e faccio passare la notte in frigo la mattina inforno e sono pronte per colazione. Ricordate che è lo shock termico che fa venire la famosa gobba alle madeleine.  Una volta tolta la ciotola dal frigo, ungete  di burro lo stampo da madeleine e infarinatelo, scrollando l’eccesso, riempite con l’impasto  ogni cavità fino a  2/3 di altezza. Infornate in modalità statico a 200° per 10 minuti o in modalità areato  a 180° per 13 minuti. Il giorno dopo sono ancora ottime ... oltre non saprei dirvi, da me spariscono!
Buon appetito!



Buona vita 
e alla prossima ricetta!





27 commenti:

  1. Cara Alice, una ricetta che vengono dei belli e buoni biscotti, per me sono buoni bocconcini.
    Ciao e buon inizio della settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Ma che belle!!!! Sono meravigliose...sono proprio alla ricerca di una ricetta per le madeleine...questa mi sembra perfetta, ci porverò!!! Ti abbraccio, buona settimana cara!

    RispondiElimina
  3. Hanno sempre il loro fascino questi dolcetti, troppo belli e buoni !

    RispondiElimina
  4. Adoro le madeleine ... e queste sono deliziose!! Bellissime a presto LA

    RispondiElimina
  5. Io penso di essere un mix di tutte queste mamme, a volte grido, a volte taccio, a volte abbraccio, a volte respingo ma sempre sempre sempre amo, penso questo sia davvero importante :-)
    Un dolcetto che ho sempre avuto paura di realizzare perchè ho paura di un fallimento ma le tue sono perfette! Baci

    RispondiElimina
  6. Deliziose le maddaleine e tu sei sicuramente una mamma stupenda.

    RispondiElimina
  7. Alice, questo post è bellissimo. Le parole della poesia d'apertura, rispecchiano il mio pensiero riguardo alla maternità. Ho sempre ritenuto d'essere nata davvero nel giorno in cui è venuto al mondo mio figlio...Si entra in una dimensione meravigliosa, dolorosa, gioiosa e piena d'insidie ma anche di grandi, grandissime soddisfazioni. Anch'io sono una che ce la mette tutta. Ho fatto e faccio tantissimi sbagli. Sono cresciuta con lui, col mio cucciolo che ora è un uomo...un uomo straordinario. Grazie per questo post carissima, mi ha regalato un momento emozionante! Stupende le tue madeleine Alice, il profumo arriva fin qui!
    Baci,
    Mary

    RispondiElimina
  8. Lo confesso, in questo caso (anche se con te accade spesso) le parole "rubano" l'attenzione al dolce...

    RispondiElimina
  9. ma che belle queste madeleine!! E' un pò tardi per il tea...ma una madeleine te la rubo lo stesso <3 un abbraccio !!

    RispondiElimina
  10. Io adoro questi dolcetti.. Un bacione e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  11. Alice che bellissima dedica a tua figlia...mi hai fatto scendere una lacrima <3 spero un giorno di essere una mamma proprio come te!
    Golosissima anche la ricetta :-P buona settimana e a presto <3

    RispondiElimina
  12. Bellissimo post, arriva dritto al cuore e fa pensare....è vero ci sono tanti tipi di mamma e comunque nonostante tutto di mamma c'è n'è una ed è per sempre. Anch'io ci provo tutti i giorni, con i miei pregi e i miei difetti, sicuramente con un amore grandissimo che non pensavo d'avere.
    Molto, molto invitanti le tue deliziose madeleine, bisogna che tiri fuori lo stampo ....
    Baci

    RispondiElimina
  13. penso che tua figlia sia orgogliosa di avere una mamma come te,bellissime le madaleine,brava

    RispondiElimina
  14. perfette con quell'adorabile gobbetta che le ha rese famose nel mondo ! Un bacione

    RispondiElimina
  15. Che bel disegno delle mamme e che belle parole da mamma non meno di queste invitanti Madeleine. Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. che deliziosa e bella recetta cara ♡♡♡

    RispondiElimina
  17. Essere madre è la cosa più bella e complicata del mondo. Non esistono manuali di istruzioni perché ognuno è unico e uguale a nessuno. Io, come te, sono fortunata, perché mia figlia è una donna, ormai madre a sua volta, in gamba e serena, determinata e dolce, simpatica e forte. E anche io ne sono molto orgogliosa. Ora mi passeresti un paio di Madeleine?

    RispondiElimina
  18. questo post tesoro arriva dritto al cuore, mi hai fatto venire i lucciconi agli occhi. deliziose le tue madeleines :) un abbraccio grande

    RispondiElimina
  19. Le madelaines sono da sempre la mia passione, c'è stato un periodo che mi venne proprio l'ossessione, le facevo tutti i giorni e le tue sono divine!!Un bacio grande,Imma

    RispondiElimina
  20. Il miele da un ottimo sapore a questo tipo di dolce, brava un buon profumo e sapore

    RispondiElimina
  21. Che dolcetti meravigliosi...a quest'ora, con il tè sarebbero perfetti!
    Il farro poi è molto salutare: https://www.mr-loto.it/farro.html

    Ciao, buona serata.

    RispondiElimina
  22. Non è per nulla facile, ma sicuramente ce la mettiamo tutta! Stai melgio Alice? Ti penso spesso, un bbarccio grande!

    RispondiElimina
  23. E come direbbe mio figlio in piena crisi adolescenziale ci sono mamme "Gestapo" che controllano tutto :) Il lavoro più bello e più difficile del mondo fare la mamma e bellissime le tue parole, li guardi crescere e ti senti piena di orgoglio!
    Adoro le madeleine, sono dei dolci così delicati e profumati che accarezzano l'anima prima ancora del palato. Un bacio

    RispondiElimina
  24. Forse non c'è dolce più adatto e delicato per accompagnare un rapporto così speciale e unico... una mamma che mette nelle mani della figlia queste delizie francesi, come fossero giorni del futuro da vivere...

    RispondiElimina