1 novembre 2017

Vellutata di carote e finocchi


Conviene procedere adagio
là dove si teme di trovare grandi precipizi
e perciò la Sagacia vada innanzi a tastar terreno
e la Prudenza ad occuparlo.
(Baltasar Gracián y Morales)


Ci sono momenti in cui nulla sembra andare come dovrebbe … ci sono momenti in cui non ti senti più il burattinaio, il padrone del tuo destino, l’artefice, non ti senti più sulla cresta dell’onda … ma trasportato dalla corrente … ci sono momenti in cui tutto crepa, tutto trema, tutto vacilla …  nulla è più certezza, nessuna sicurezza … momenti in cui vorresti essere altrove … momenti che non vorresti affrontare …ma devi. Momenti in cui le uniche cose che contano sono le più semplici… la famiglia, gli amici, il loro affetto … sapere di non essere soli.  Anche se sarai realmente solo in quel preciso momento, anche se tu solo dovrai prendere la spada ed affrontare il drago, anche se sarà tuo il sangue che scorrerà … anche se è tua l’anima dilaniata, anche se l’attesa ti ucciderà  … sai che dopo ci sarà qualcuno, più d’uno a medicarti le ferite … ad abbracciarti ... a tenerti la mano …  




Ingredienti
per 2 persone

200 gr di finocchi
200 gr di carote 
100 gr di patate
300 ml di brodo vegetale
1 scalogno
parmigiano reggiano q.b.
Sale



Procedimento
Iniziate mondando i finocchi eliminando le foglie esterne più dure, poi lavateli bene e tagliateli a fettine. Lavate e pelate sia le carote che le patate e tagliatele a tocchetti. Tritate lo scalogno e fatelo appassire in una casseruola con un filo d’olio. Quando sarà diventato trasparente unite le verdure e fatele insaporire per qualche minuto. Coprite con brodo vegetale caldo, aggiustate di sale e fate cuocere fino a quando le verdure saranno diventate sufficientemente tenere da essere frullate. Utilizzando un frullatore a immersione riducete il tutto a una crema omogenea, aggiungete abbondante parmigiano grattugiato , mescolate e trasferite nei piatti da portata, servite  ben calda volendo con crostini appena sfornati.
Buon appetito!




Buona vita 
e alla prossima ricetta !




21 commenti:

  1. ci sono momenti.... capita anche a me ma soprattutto adesso che l'età avanza,non so perchè prima questi momenti erano meno evidenti,gli impegni con i figli non mi permettevano di rendermene conto,non so,quello che so che adesso si sentono,ora ho trovato una strategia,banale ma funziona,mi faccio una doccia a prima mattina mi metto la crema per il corpo e parto,mi sento rinata.Un abbraccio,ottima la vellutata corroborante come la mia doccia.

    RispondiElimina
  2. Mamma mia, cara Alice, quanto è buona questa vellutata.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ci sono momenti difficili purtroppo ma si deve andare avanti stringere i denti e andare avanti.
    Questa ricetta mi piace molto 😊

    RispondiElimina
  4. Ma quanto buona deve essere!!! Mai fatta unendo patate/carote/finocchi... baci e buona festa di Ognissanti :-D

    RispondiElimina
  5. Deve essere buonissima!
    Piacerebbe sicuramente a Sophia che adora le carote!
    Un abbraccio!

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.com

    RispondiElimina
  6. Alice io adoro le vellutate però se è presente la zucca, le carote e anche i piselli devo lasciare sono troppo zuccherini ed hanno un indice glicemico alto purtroppo. Metterò qualcosa d'altro. Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  7. In questi momenti amari (e ce ne sono parecchi!) una bella e dolce vellutata ti fa spuntare un piccolo sorriso!! baci
    http://i5mondi.com/blog/

    RispondiElimina
  8. Che succede Alice? Spero che questa vellutata tanto confortante e coccolosa ti abbia rimessa in pace con il mondo..

    RispondiElimina
  9. Spero non sia quello che sta succedendo a te, amica mia. Io potrei morire con questa vellutata ma questo è un altro discorso....diciamo che è buona da morire, dai :)

    RispondiElimina
  10. Le vellutate sono la mia passione e la tua mi attira moltissimo :-P
    la proverò sicuramente questa sera!!!
    un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  11. Purtroppo la vita non è solo rose e fiori,dobbiamo affrontare le spine!!!
    Ma per fortuna ci sono anche le cose semplici e confortanti come per la tua delicata vellutata!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Che buone le vellutate, così sane e confortevoli!

    RispondiElimina
  13. Tesoro... finalmente riesco a passare a trovarti. Volevo farlo già da quando ho letto il tuo commento, ma online riesco ad essere ben poco. Come stai.. sai che io ci sono sempre e scrivimi, ci terrei moltissimo (la mia email ce l'hai vero?). Purtroppo so bene cosa significhino quelle parole... le ho sentite spesso e capita sempre che, per qualche motivo, mi ritrovi a dovermi rialzare dopo cadute. Ma abbi fiducia amica mia. Sì, delle volte le tempeste arrivano e paiono spazzare via tutto.. ti lasciano inerme e confusa, ti costringono a reagire anche quando le forze ne le hai. Ma sai cosa fanno? Ti fanno vedere quanta forza hai anche quando pensavi di non averne: ti aiutano a riscoprire chi sei, la tua anima battagliera; ti aiutano a scorgere le poche e piccole rocce alle quali aggrapparti davvero, in una vita sempre più colma di opportunismo e cose poco veritiere. Ecco, se vorrai, sappi che io sarò solo un piccolo sassolino nella tua vita.. ma non mancherò. La tua vellutata è una carezza all'anima.. una carezza che prendo e porto via con me <3 TVTTTTTB

    RispondiElimina
  14. Gli affetti, il calore delle persone che ci amano sono il nostro porto sicuro.
    Un abbraccio, cara Alice.
    MG

    RispondiElimina
  15. Le prove della vita si affrontano sempre in prima persona, ma sapere che non si è mai soli che ci sarà sempre qualcuno che ci ama e che ci starà vicino, fa la differenza.
    In bocca al lupo per qualsiasi cosa sia...
    Mai abbinati solo questi tre ingredienti, da provare subito sicura che il risultato sarà felicissimo!!!
    Baci

    RispondiElimina
  16. Tutto bene Alice ? Mi rattrista leggerti così, ma capisco che la vita non sia solo leggerezza e sorrisi e ci sono momenti in cui scapperesti da tutto e da tutto. E sono d'accordo con te, rifugiarsi nelle cose semplici è un'ottima e sana terapia. Deliziosa la tua vellutata. Buon fine settimana

    RispondiElimina
  17. mi dispiace leggere queste parole tristi, ti confesso che non vedo l'ora finisca questo 2017, è stato pesantissimo....Spesso il buon cibo aiuta un po'e questa vellutata riscalda anche l'anima, ti abbraccio

    RispondiElimina
  18. Alice, ti abbraccio. So che le parole spesso non servono, possono essere solo di contorno a quello che ognuno di noi vive. Spero che le cose vadano meglio, sono certa che dentro di te hai una forza potentissima e laddove questa non arriva sicuramente i tuoi cari potranno sostenerti. Ed anche noi amici virtuali, stanne certa.
    La tua ricetta è la coccola giusta, per tutti noi. :*

    RispondiElimina